Home » Sport » Calcio » Serie B » Pescara, è morto Vincenzo Zucchini

Pescara, è morto Vincenzo Zucchini

di Redazione

Vincenzo ZucchiniIndimenticabile Bandiera della Pescara Calcio se ne è andato dopo una lunga malattia

PESCARA – É morto all’età di 66 anni, dopo una lunga malattia, Vincenzo Zucchini, giocatore e dirigente della Pescara Calcio. Emiliano di origine approdò nel capoluogo adriatico nel 1973-74 dove è diventato una bandiera per i tifosi biancazzurri, un grande ed indimenticabile capitano. Chiusa la carriera da giocatore, ha iniziato quella di allenatore, guidando il Chieti, poi il Sulmona e poi il ritorno a Pescara nella staff tecnico. Zucchini nella sua carriera ha allenato anche il Giulianova. Come allenatore e tecnico, è stato il vice di Galeone e protagonista in panchina della storica vittoria contro la Juventus per 5-1, ma è stato anche team manager nel Pescara di Zeman.

Questo il comunicato sul  sito ufficiale del Pescara:

«Per tutti noi è il Team. La bandiera biancazzurra, il capitano dei capitani. Vincenzo Zucchini oggi se n’è andato e con lui se ne va una parte di tutti noi, sia sportiva, sia sentimentale. Già. Una parte del nostro cuore se ne va con lui. Come non si poteva amare quest’uomo dagli occhi grandi e azzurri, dall’allegria contagiosa e dalla bontà smisurata. Lo abbiamo amato come suoi tifosi, ma soprattutto come suoi amici con il quale in questi ultimi anni abbiamo condiviso tante gioie e tanti dolori. Il Team ha lasciato in noi un vuoto grande, ma il suo sorriso rimarrà impresso sempre nei nostri ricordi. Ci mancherai. Tanto. Grazie per tutto quello che ci hai dato in questi anni. Non ti dimenticheremo mai».

La redazione de L’Opinionista  si unisce al cordoglio dei familiari e dell’intera città.

[Foto tratta dal sito ufficiale della Pescara Calcio]

Pescara, è morto Vincenzo Zucchini ultima modifica: 2013-11-25T14:09:42+00:00 da Redazione