Pescara-Ascoli, le pagelle: Gessa prima turbo poi freno a mano, Cristiano qualità e gol

DELFINO PESCARA:

Pinna 5 gravi incertezze sulle uscite nei due gol subiti
Zanon 5,5 non spinge e lascia la fascia spesso scoperta
Alcibiade 6 merita al sufficienza per l’impegno e la giovane età, qualche incertezza. Mette la firma sulla punizione di Bonanni
Sembroni 5,5 per lui non vale lo stesso discorso di Alcibiade, è ormai un veterano per le presenze. In affanno con l’ingresso di Djuric
Mazzotta 5,5 poco preciso soprattutto nelle proiezioni offensive
Gessa 6,5 gioca un primo tempo super, dove il voto sarebbe 8, ma cala vistosamente nella ripresa, dove il raddoppio di marcatura gli vieta ogni spazio di spinta
Nicco 6 lotta fino alla fine, fiato da vendere
Bonanni 6,5 come sempre cecchino infallibile, l’uomo della provvidenza peccato che cali nella ripresa
Ganci 4,5 il peggiore in campo. Gioca lontano dalla porta e con poca precisione. Sbatte continuamente contro il muro difensivo degli ospiti
Sansovini 5,5 cerca di lottare ma anche lui con poco lucidità
Stojan 7 entra nella ripresa ma gioca 19 minuti alla grande, sulla sua fascia è imprendibile, tre volte al tiro, merita spazio
Verratti 6 cerca di far salire la squadra subisce numerosi falli, prova a guidare la squadra ma spesso si intestardisce a portar troppo la palla
Maniero s.v.

Di Francesco 5 i cambi andavano effettuati prima. L’ingresso di Djuric doveva essere prontamente arginato e invece …

ASCOLI:

Guarna 6,5 nel primo tempo è inoperoso ma nella ripresa sfodera 3-4 interventi impegnativi
Ciofani 5,5 soffre spesso gli attacchi del Pescara, esce nella ripresa
Faisca 6 partita tranquilla rischia poco
Micolucci 6 non ha grosso lavoro perchè gli attaccanti del Pescara non sono in giornata
Gianlombardo 5 nel primo tempo soprattutto viene cancellato da Gessa, poi nella ripresa riesce a ben figurare
Cristiano 7 grande qualità e soprattutto un gran gol
Di Donato 6 fa valere la sua esperienza a centrocampo dove i biancoazzurri faticavano ad sfondare
Pederzoli 6 svolge il suo compito con sufficienza
Moretti 6,5 insieme a Perderzoli e Di Donato fa da cerniera a protezione della difesa ascolana senza commettere disattenzioni
Gazzola 5,5 soffre i tornanti del Pescara spesso
Lupoli 6,5 bei numeri nel primi minuti di gioco dove sfiora un gran gol, poi si rivede nella sponda vincente per il pari di Djuric
Djuric 6,5 entra e segna un goal in mischia. Determinanti i suoi centimetri che hanno aiutato a scardinare la retroguardia biancoazzurra
Sommese 6,5 classe da vendere per il veterano,
Gorgi sv

Castori 6,5 è riuscito a risollevare una squadra allo sbando inserendo due giocatori di peso e qualità che hanno contribuito a cambiare volto al match

Arbitro Gallione 5,5 tiene poco in pugno la partita, deve ricorrere spesso al cartellino.

TABELLINO:

Pescara: Pinna, Zanon, Alcibiade, Sembroni, Mazzotta, Gessa, Nicco, Tognozzi (31? st Verratti), Bonanni (31? st Stoian), Ganci, Sansovini (35? st Maniero). A disposizione: Cattenari, Del Prete, Capuano, Ariatti. All. Di Francesco

Ascoli: Guarna, Ciofani (16 ’st Djuric), V.Faisca, Micolucci, Giallombardo, Gazzola, Pederzoli (11? st Sommese), Moretti (37? st Giorgi), Di Donato, Cristiano, Lupoli. A disposizione: Coser, Marino, Uliano, Mendicino. All. Castori

Ammoniti: Alcibiade, Nicco , Ganci, Giallombardo, Ciofani, Micolucci, Cristiano

Reti: 13? s.t. Bonanni, 22? s.t. Djuric, 25? s.t. Cristiano

leggi l’analisi della partita

leggi le interviste ai mister Di Francesco e Castori

Pescara-Ascoli, le pagelle: Gessa prima turbo poi freno a mano, Cristiano qualità e gol ultima modifica: 2010-11-16T00:00:49+00:00 da Antonio Di Giandomenico