Pescara, allerta afa: 24 ore poi si torna sulle medie stagionali

PESCARA – Allerta afa per la giornata di oggi. In un intervento l’assessore alle Politiche sociali Guido Cerolini ha fatto il punto della situazione meteo secondo le informazioni fornite dal Cos, gestito dall’Associazione Asso Onlus.

Temperature intorno ai 36 gradi e tasso di umidità pari all’80 per cento ma da domani la situazione dovrebbe tornare alla normalità:

Per sabato la situazione dovrebbe migliorare con un leggero calo delle temperature e un abbassamento del tasso di umidità. Intanto sono proseguite le telefonate a domicilio dei circa 500 utenti ‘fragili’ monitorati dai servizi sociali, ossia anziani che vivono soli, utenti affetti da patologie croniche, come cardiopatie o diabete, e persone genericamente prive di una rete di relazioni.

Gli operatori del Cos stanno continuando a contattarli al telefono, e li informano della disponibilità del numero 085/61899 al quale rivolgersi per qualunque necessità. Il Cos ha essenzialmente effettuato solo la consegna a domicilio di medicinali e spesa alimentare, mentre per venerdì sono già stati programmati alcuni trasporti in ospedale per esami e accertamenti di anziani che poi verranno riaccompagnati a casa, evitando così la loro ospedalizzazione e il congestionamento del Santo Spirito.

Ovviamente rinnoviamo ai cittadini i consigli più classici per non subire gli effetti negativi dell’ondata di caldo, ossia bere molta acqua a temperatura ambiente, evitare di uscire di casa nelle ore più calde della giornata, mangiare molta frutta e verdura per riequilibrare la perdita di liquidi, evitare bevande alcoliche o cibi molto grassi, coprirsi il capo se costretti a lasciare la propria abitazione e, a casa, utilizzare ventilatori o impianti di aria condizionata a temperature modeste per rinfrescare gli ambienti.

Pescara, allerta afa: 24 ore poi si torna sulle medie stagionali ultima modifica: 2010-07-23T10:59:21+00:00 da Direttore