Parco equituristico Majella e Morrone: firmata la convenzione

L’accordo punta allo sviluppo del turismo equestre e alla realizzazzione di un progetto pilota con percorsi attrezzati a cavallo, a piedi e in mountain bike.

SANT’EUFEMIA (PE) – Il Comune di Sant’Eufemia a Majella e la Provincia di Pescara puntano a promuovere il turismo equestre nell’area montana pescarese. Per questo è stata firmata oggi una convenzione tra il Comune e l’Ente nazionale guide equestri ambientali (Engea), rappresentati rispettivamente dal sindaco, Mario Crivelli, dal coordinatore nazionale Mauro Testarella e dal delegato regionale Abruzzo e Molise, Frank Montefusco. L’accordo, promosso dagli assessori provinciali Aurelio Cilli e Angelo D’Ottavio, dà vita a una stretta collaborazione per arrivare alla realizzazione del progetto pilota del Parco Equituristico Majella e Morrone.

Il Parco consiste in un insieme di percorsi attrezzati da vivere a cavallo, a piedi e in mountain bike nei territori del comune di Sant’Eufemia a Majella e in quelli della Comunità montana eventualmente interessati e in generale nel territorio della Majella Morrone. Itinerari, siti e programmi del Parco saranno sviluppati prendendo spunto dalla civiltà della transumanza.

E’ prevista anche la creazione a Sant’Eufemia, a cura dell’Engea, del Centro nazionale di formazione guide equestri ambientali, che si occuperà della formazione professionale non solo del personale Engea ma anche per gli enti che ne faranno richiesta, e della sezione regionale Engea Ambiente, che collaborerà con le autorità locali per le attività di tutela ambientale.

Grazie a questa iniziativa – è stato sottolineato oggi – si potranno mettere in rete ricettività, servizi, patrimonio ambientale, paesaggistico, storico, culturale, religioso ed enogastronomico e si potranno creare pacchetti turistici offrendo attività formative, sportive, ludiche, soggiorni benessere e relax.

La convenzione prende spunto dall’input lanciato a livello nazionale dal ministro del Turismo Brambilla di implementare il turismo equestre, ma anche di valorizzatre l’ambiente e coinvolgere gli operatori impegnati sul territorio. Proprio per questo il capo di gabinetto del ministero, Carlo Modica de Mohac, sarà in Abruzzo la prossima settimana per incontrare i rappresentanti della Provincia ed effettuare un sopralluogo a Sant’Eufemia e dintorni.

Parco equituristico Majella e Morrone: firmata la convenzione ultima modifica: 2010-03-05T00:20:47+00:00 da Donatella Di Biase