Home » Ambiente » Operazione Paladini del Territorio 2023: il programma in Abruzzo

Operazione Paladini del Territorio 2023: il programma in Abruzzo

di Redazione

A Poggiofiorito è stata programmata un’azione di recupero, salvaguardia e ripristino di zone colpite dall’inquinamento, che vedranno il coinvolgimento di oltre 40 persone

fondazione unaPOGGIOFIORITO – Dal 22 al 30 aprile, nella settimana che inizia con la Giornata Mondiale della Terra, Fondazione UNA, in collaborazione con le associazioni venatorie del territorio italiano, darà il via alla seconda edizione dell’Operazione Paladini del Territorio, progetto che vedrà impegnati cacciatori e cittadini in azioni di recupero, ripristino e salvaguardia di zone inquinate.

La Sezione Comunale Federcaccia di Poggiofiorito lavorerà per la pulizia di boschi, sentieri ed aree urbane in cui l’azione dell’uomo ha contaminato l’ambiente naturale.

18 aprile 2022 – Nell’ultima settimana di aprile avrà luogo la seconda edizione dell’Operazione Paladini del Territorio, iniziativa promossa da Fondazione UNA – Uomo, Natura, Ambiente –, nata dalla volontà del mondo venatorio di contribuire in modo attivo alla cura e alla preservazione delle aree verdi e dell’ambiente circostante. In Abruzzo è stata programmata un’azione di recupero, salvaguardia e ripristino di zone colpite dall’inquinamento, che vedranno il coinvolgimento di oltre 40 persone, tra cacciatori e cittadini volontari che, nel pieno rispetto dell’ambiente e della biodiversità, agiranno come custodi del patrimonio naturale italiano.

La Sezione Comunale Federcaccia di Poggiofiorito (CH) ha organizzato per tutti i giorni della settimana, dal 22 al 30 aprile, delle giornate all’insegna dell’ecologia e della scoperta dei territori di Poggiofiorito, Filetto e Orsogna, alle quali prenderanno parte anche gli studenti delle scuole elementari e medie.

A livello nazionale l’Operazione Paladini del Territorio, migliorando i risultati del 2022, coinvolgerà più di 130 sezioni venatorie, per un totale di circa 4000 persone impegnate. Tutti i partecipanti interverranno nelle proprie zone di competenza per rispondere alle necessità caratteristiche di ciascun territorio, contribuendo così a ribadire il profondo legame e il rispetto che lega il cacciatore all’ambiente in cui opera e che frequenta durante tutto l’anno.

FONDAZIONE UNA

Fondazione UNA attraverso una nuova filiera ambientale, composta da realtà a volte in contrasto, si impegna nella tutela e nella gestione della natura contribuendo al benessere della comunità. In essa convergono, infatti, realtà ambientaliste, agricole e venatorie, insieme a quelle scientifiche e accademiche, le quali condividendo obiettivi comuni e collaborando intorno a progetti concreti, agiscono sinergicamente verso il fine condiviso di realizzare un contesto territoriale e ambientale sostenibile.

Uno dei fondamenti di Fondazione UNA è la tutela della biodiversità attraverso il suo impegno attivo nell’affrontare e cercare soluzioni alle emergenze che ne minacciano l’equilibrio, mediante la realizzazione di attività e progetti mirati.

Operazione Paladini del Territorio 2023: il programma in Abruzzo ultima modifica: 2023-04-22T17:45:55+00:00 da Redazione