Home » Sport » Calcio » Serie B » Serie B, Novara-Pescara 0-2: Lapadula-Torreira, l’andata è per il Delfino

Serie B, Novara-Pescara 0-2: Lapadula-Torreira, l’andata è per il Delfino

di Redazione

Novara-Pescara 0-2 Lapadula sblocca il matchLe loro reti spianano la strada verso la finale play off

NOVARA – Al Silvio Piola termina con il risultato di Novara-Pescara 0-2, la gara di andata della semifinale play off del campionato di Serie B. Hanno deciso il match le reti di Lapadula nel primo tempo e Torreira nella ripresa. Biancazzurri che hanno sofferto solo in avvio di ripresa con l’inserimento di Galadinov ed è riuscita a colpire nel migliore momento dell’avversario. Mercoledì 1 giugno alle ore 20.30 si giocherà all’Adriatico la gara di ritorno.

COSÍ IN CAMPO – Baroni rispetto alla vigilia inserisce Evacuo in attacco come unica novità. Davanti a Da Costa linea a 4 con Dell’Orco, Troest, Mantovani e Garofalo; i mediani sono Buzzegoli e Casarini mentre dietro la punta troviamo Faragò, Gonzalez e Corazza. Oddo preferisce Vitturini a Mazzotta in difesa con Crescenzi, Zuparic e Campagnaro mentre a centrocampo Torreira al posto di Bruno a far reparto con Memushaj e Verre. Titolare anche Benali, preferito a Pasquato con Caprari dietro Lapadula.

DORMITA DI MANTOVANI, LAPADULA IMPLACABILE – Prima chance per i padroni di casa con Gonzalez che è bravo prima a proteggere il pallone quindi a concludere di sinistro in area e palla che termina alto sopra la traversa. Dall’altra parte punizione dai 35 metri di Caprari che prova a sfruttare il rimbalzo del pallone ma la palla termina abbondantemente a lato. Gara sin dai primi minuti condizionata delle condizioni climatiche con il pallone che non permette di giocare bene palla a terra. Al 21′ vantaggio del Pescara: erroraccio di Mantovani che esita nella copertura della palla su Lapadula lanciato a rete e si fa superare. Freddo il bomber biancazzurro in area a concludere di sinistro non lasciando scampo a Da Costa. Per lui si tratta del 28esimo centro stagionale.

BIANCAZZURRI GESTISCONO SENZA TROPPI AFFANNI – Due minuti più tardi bella sortita di Benali sulla sinistra e palla al centro ma la difesa di casa allontana. Funziona bene il drenaggio al Piola con il Delfino che impone il gioco nel tentativo di realizzare il secondo gol. Prova una reazione la squadra di Baroni: al 32′ rapidissimo Gonzalez ad inserirsi in area in mezzo a due maglie biancazzurre ma la sua conclusione di sinistro da posizione defilata termina sull’esterno della rete. Ancora Gonzalez questa volta di controbalzo dal limite e palla alta. Al 38′ nuovo pasticcio della difesa del Novara con Benali che semina il panico in difesa e con Da Costa che svirgola pericolosamente un retropassaggio a pochi passi dalla linea di porta ma la palla termina in angolo. Al 41′ Dell’Orco riesce a coprire su Lapadula in area facendo un’impeccabile diagonale difensiva. Ammonito Troest per un tocco di mano e giocatore che salterà la gara di ritorno per squalifica.

GALABINOV SUONA LA CARICA MA IL PESCARA TIENE IL VANTAGGIO – Si riparte con il primo cambio per Baroni: in campo Galabinov al posto di Corazza a far coppia con Evacuo in avanti. Al 7′ minuto grande intervento di Fiorillo sulla punizione dal vertice destro dell’area di Garofalo che devia sul proprio palo. Sul corner successivo Evacuo di testa sfiora l’incrocio dei pali. Oddo effettua un doppio cambio con Bruno per Benali e Crescenzi per Vitturini al fine di cautelarsi con un 4-1-4-1 più prudente visto il forcing della squadra di casa nel primo quarto d’ora della ripresa. Dall’altra parte Lanzafame per Buzzegoli. Proprio il neo entrato al 21′ pennella crossa morbido dalla sinistra per lo stacco di Troest non contrastato ma mira alta da ottima posizione. Al 25′ terrificante palo interno di Crescenzi di sinistro dopo uno scambio veloce in area con Lapadula. Sfortunato l’esterno biancazzurro che ha avuto uno spunto da attaccante. Al 28′ sfiorato il pari dal Novara sempre su angolo dalla sinistra con Evacuo che prende il tempo giusto di testa ma la palla sibila il palo alla sinistra di Fiorlllo.

TORREIRA BUCA PER LA SECONDA VOLTA, BIANCAZZURRI PIÚ VICINO ALLA FINALE – Al 31′, dopo un momento di difficoltà della squadra di Oddo, arriva il raddoppio: ottimo spunto palla a terra di Torreira che scambia palla di prima con Lapadula e sotto porta colpisce di precisione con il tocco morbido di destro. Ultimo cambio per il Novara con Viola al posto di Garofalo. Ultimo cambio per Oddo con Pasquato per Torreira. A 5 minuti dalla fine colpo di testa di Evacuo ma la mira è errata. Sono i biancazzurri a sfiorare in contropiede il 3-0 con Caprari. Prima del recupero prova Galabinov di testa a centroarea ma la palla sorvola la traversa: nell’occasione troppo spazio per l’attaccante piemontese. In pieno recupero conclusione di prima intenzione di Viola dal limite e palla che si spegne a lato. Dopo quattro minuti termina la gara di andata con il punteggio di Novara-Pescara 0-2.

Novara-Pescara 0-2 – il tabellino:

Novara (4-2-3-1): Da Costa; Dell’Orco, Troest, Mantovani, Garofalo (dal 35′ st Viola); Buzzegoli (dal 18′ st Lanzafame), Casarini; Faragò, Gonzalez, Corazza (dall’1′ st Galabinov); Evacuo. A disposizione: Vicari, Pacini, Bolzoni, Schiavi, Adorjan, Ludi. All. Marco Baroni.

Pescara (4-3-1-2): Fiorillo; Crescenzi, Zuparic, Campagnaro, Vitturini (dal 17′ st Crescenzi); Verre, Torreira (dal 37′ st Pasquato), Memushaj; Benali (dal 16′ st Bruno); Caprari, Lapadula. A disposizione; Aresti, Verde, Mitrita, Zuparic, Selasi, Cappelluzzo. All. Massimo Oddo.

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli

Assistenti: Matteo Bottegoni di Terni, Daniele Bindoni di Venezia

Addizionali di linea: Gianluca Manganiello di Pinerolo, Daniele Chiffi di Padova

IV° Ufficiale: Tarcisio Villa di Rimini

Rete: al 21′ pt Lapadula, al 31′ st Torreira

Ammonito: Troest, Garofalo, Vitturini, Bruno, Lanzafame

Recupero: nessuno nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa.

Foto di Gianluca Lapadula – Sito Ufficiale Pescara Calcio

Serie B, Novara-Pescara 0-2: Lapadula-Torreira, l’andata è per il Delfino ultima modifica: 2016-05-29T20:20:26+00:00 da Redazione