Home » Attualità » Avvisi » Montorio taglia il nastro al Centro diurno per disabili

Montorio taglia il nastro al Centro diurno per disabili

da Annarita Ferri

Giovedì 31 maggio, l’inaugurazione e la presentazione delle attività 

MONTORIO AL VOMANO (TE)- Sarà inaugurato giovedì mattina il Centro diurno per disabili di Villa Brozzi a Montorio che ospiterà anche un polo formativo. La struttura e il centro di fomazione LavorAttivamente sono stati realizzati con i fondi delle Nazione Unite con due distinti progetti presentati approvati selezionati dall’ UNNRA (United Nations Relief and Rehabilitation Administration, fondo gestito dal Ministero dell’Interno, destinato a finanziare interventi in favore del sociale).

Ampio il partnerariato di progetto: la Provincia, la Prefettura, la Fondazione Tercas, la Comunità Montana del Gran Sasso, lo stesso Comune di Montorio e l’Irifor, istituto di formazione dell’Unione Italiana Ciechi, l’Ente Parco e la Croce Bianca di Montorio.

Taglio del nastro e presentazione dell’iniziativa a partire dalle ore 11 con il vicepresidente Renato Rasicci che con il suo assessorato ha seguito i progetti; il sindaco di Montorio, Alessandro Di Giambattista e l’assessore al sociale, Flavio Paolini; il prefetto Valter Crudo; il presidente della Fondazione Tercas, Mario Nuzzo; il presidente della Comunità Montana, Nando Timoteo e il presidente dell’Unione italiani Ciechi, Italo Del Giovine.

Il centro, un ex edificio scolastico di 220 metri quadri è situato a metà strada tra il capoluogo di provincia e il comune di Montorio al Vomano ed è destinata a servire gli utenti della vallata del Gran Sasso; un’area fino ad oggi sprovvista di un simile supporto sociale.

Sono previsti infatti, laboratori per le attività manuali, spazi per la socializzazione ed attività ricreative e motorie e una piccola sala da destinare a lavori individual, colloqui e attività di relazione.

 

 

Ti potrebbe interessare