Pescara, Vivicittà 2018: per Lilt attività fisica alla base della prevenzione

gruppo volontari Lilt e assessore Diodati

Il Presidente Lombardo ribadisce l’importanza del connubio salute e movimento

PESCARA – Si è svolta ieri a Pescara la manifestazione Vivicittà 2018 ,che quest’anno ha visto confermare il gemellaggio tra la Lilt ,Lega Italiana Lotta ai Tumori – Sezione di Pescara – Coordinamento Abruzzo, e l’organizzazione dell’evento podistico, giunto alla trentacinquesima edizione, e promosso dalla Uisp, con il patron Alberico Di Cecco.

La Lilt ha effettuato decine di nuove iscrizioni. Centinaia le persone che si sono avvicinate al gazebo allestito in piazza Salotto, alla presenza del Presidente, il professor Marco Lombardo, affiancato da Milena Grosoli, componente del Direttivo, e dai volontari, per conoscere le iniziative promosse ogni anno sul territorio, con le campagne di screening e di sensibilizzazione, e che hanno poi chiesto di iscriversi con l’omaggio dei gadget dell’Associazione.

“Fare sport è fondamentale per prevenire l’insorgenza dei tumori. Per questa ragione la Lilt – Lega Italiana Lotta contro i Tumori – Sezione di Pescara e Coordinamento Abruzzo, ha rinnovato anche per l’edizione 2018 il proprio gemellaggio con il ‘Vivicittà’ – ha ricordato il Presidente Lombardo -, la gara podistica competitiva e amatoriale di cui siamo partner morali. Per tutta la mattinata siamo stati in piazza Salotto per salutare la partenza e il passaggio degli oltre mille podisti in gara, distribuendo i nostri opuscoli informativi e il libro della Lilt 2018 in cui sono contenuti utili suggerimenti per condurre uno stile di vita sano anti-cancro.

La pratica dell’attività sportiva, come misura per la prevenzione oncologica, è prevista nel Codice Europeo della Salute e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità – ha detto ancora il Presidente Lombardo – e la stessa Lilt di Pescara ha redatto e sottoscritto un Protocollo d’Intesa con il Coni regionale per sviluppare delle iniziative sportive con i ragazzi. Oggi sappiamo che attraverso il movimento possiamo combattere la battaglia contro il cancro, una battaglia in cui non ci sono né vinti né vincitori, perché semplicemente impediamo alla malattia di insorgere, il nostro obiettivo è non far ammalare le persone.

Finalmente tutti parlano di prevenzione primaria, prevenzione oncologica che poi significa anche prevenzione di altre patologie, cardiovascolari, autoimmuni, degenerative, crediamo nell’importanza della pratica sportiva che da sola riesce ad abbattere del 10 per cento l’incidenza dei tumori e, abbinando lo sport a uno stile di vita complessivamente sano si abbatte l’incidenza sino al 40 per cento. Per il ‘Vivicittà’ siamo sponsor morali ed è stato ancora una volta un onore poter essere presenti per essere di supporto a un evento sportivo di respiro nazionale”.

Peraltro  la Lilt, con la Farmacia Russo, ha omaggiato i più piccoli in gara con lo ‘zainetto della salute’ quale ‘pacco gara’ consegnato a fine competizione a tutti i bambini partecipanti, e ha annunciato il Convegno nazionale sulla ‘Prevenzione Oncologica al Maschile’ che il prossimo 19 maggio aprirà ufficialmente la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione del tumore alla prostata e ai testicoli con la presenza a Pescara, nella Sala dei Marmi, delle massime Autorità specializzate nel campo dell’urologia oncologica.

Pescara, Vivicittà 2018: per Lilt attività fisica alla base della prevenzione ultima modifica: 2018-04-16T00:06:21+00:00 da Redazione