L’Aquila, restituzione tasse: disponibilità del Governo alla proroga

Di Stefano: “Il sottosegretario Giorgetti ha mostrato molta disponibilità nei confronti di questo gravissimo problema, per la risoluzione del quale l’amministrazione comunale è da tempo impegnata in prima linea”

Comune L'Aquila logoL’AQUILA – La proroga delle restituzione delle tasse sospese in seguito al sisma del 2009 da parte delle imprese aquilane e del cratere è stata al centro dell’incontro che si è tenuto stamani a Roma con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri Giancarlo Giorgetti e una delegazione aquilana. In rappresentanza del Comune dell’Aquila ha partecipato l’assessore alle Politiche economiche, finanziarie e di bilancio, Annalisa Di Stefano, delegata dal sindaco Pierluigi Biondi.

“Il sottosegretario Giorgetti ha mostrato molta disponibilità nei confronti di questo gravissimo problema, per la risoluzione del quale l’amministrazione comunale è da tempo impegnata in prima linea sia per sostenere le imprese del territorio, sia perché in questa operazione sono direttamente coinvolte le società partecipate del nostro ente – ha spiegato l’assessore Di Stefano – e già il 19 luglio potrebbe essere ufficializzata questa proroga almeno di due mesi, e cioè fino alla terza settimana di settembre”.

“Nel corso dell’incontro, inoltre – ha proseguito Di Stefano – è stata individuata una strada per venire incontro alle richieste delle imprenditori; si tratta di un’idea su cui dovranno lavorare gli uffici competenti e che potrebbe interessare soprattutto le piccole imprese, verso le quali Giorgetti ha manifestato il maggiore interesse”.

Per l’assessore Di Stefano, il tavolo odierno ha confermato anche l’importanza della coesione che esiste tra le varie forze istituzionali e sociali su questo argomento “visto che erano presenti il vice presidente della Regione, Giovanni Lolli, il delegato di Confindustria alla ricostruzione, Ezio Rainaldi, il presidente dell’Ance della provincia dell’Aquila, Adolfo Cicchetti. Sono inoltre intervenuti il senatore Paolo Arrigoni, che già si è occupato del problema ricostruzione, l’onorevole Antonio Martino e successivamente si sono aggiunti l’onorevole Luigi D’Eramo e il segretario regionale della Lega, Giuseppe Bellachioma”.

“Continuando a mantenere questa unità istituzionale e sociale – ha concluso l’assessore Di Stefano – saremo sempre nelle condizioni di poter rappresentare con forza gli interessi delle aziende aquilane, che subirebbero un contraccolpo gravissimo se dovessero essere costrette a un’indiscriminata e brutale restituzione dei tributi”.

Il presente messaggio, corredato dei relativi allegati, contiene informazioni confidenziali e riservate, tutelate legalmente dal Regolamento UE n.679/2016 e da leggi civili e penali in materia, ed è destinato esclusivamente al destinatario sopra indicato, il quale è l’unico autorizzato ad usarlo, copiarlo e, sotto la propria responsabilità, diffonderlo.

Chiunque ricevesse questo messaggio per errore o comunque lo leggesse senza esserne legittimato è pregato di rinviarlo immediatamente al mittente, distruggendone l’originale, ed è avvertito che trattenerlo, copiarlo, divulgarlo, distribuirlo a persone non autorizzate costituisce condotta punibile penalmente ai sensi degli artt.616 e 618 c.p.p. e che tutti i danni che dovessero derivare, al mittente o a terzi, a causa di tale illecita condotta saranno oggetto di tutela risarcitoria ex art.2043 c.c. dinanzi alla competente autorità giudiziaria.

L’Aquila, restituzione tasse: disponibilità del Governo alla proroga ultima modifica: 2018-07-12T15:19:00+00:00 da Redazione