Home » Sport » Calcio » Lega Pro-D-Eccellenza » Folgore Delfino Curi Pescara – Celano 2-0: il racconto del match

Folgore Delfino Curi Pescara – Celano 2-0: il racconto del match

di Redazione

folgore renato curi pescaraPESCARA – La Folgore Delfino Curi si sblocca nel secondo tempo e conquista i tre punti contro il Celano grazie a Di Nisio e Martella. Primo tempo avaro di emozioni, con le due squadre che non rischiano più di tanto.Al 34esimo prima grande occasione per la Folgore Delfino Curi: Giuliodori riceve palla sulla trequarti destra e, senza pensarci due volte, scocca un bolide verso la porta avversaria. Solamente la traversa, sulla quale si infrange la sfera, nega la gioia dell’eurogol al numero 8 dei padroni di casa. La prima frazione scivola via senza ulteriori sussulti fino al duplice fischio che chiude il primi 45 minuti.

La ripresa parte con un ritmo diverso, e dopo soli 3 giri di lancette i padroni di casa vanno nuovamente vicini al vantaggio, questa volta con Scotti: il giocatore, sugli sviluppi di calcio d’angolo, ci prova due volte, ma in entrambi i casi la sua conclusione viene respinta da un giocatore avversario (la prima dal corpo di un difensore, e la seconda dal portiere D’Amico). Al 62esimo Di Nisio serve il neo entrato Rossi che insacca, ma l’arbitro annulla il vantaggio della Folgore Delfino Curi per fuorigioco. Al minuto 67 primo squillo degli ospiti, con Selle che tira da fuori area e la palla esce di poco. I biancazzurri di casa rispondono subito con Di Nisio, che si lancia a tu per tu con D’Amico, ma il portiere del Celano, in uscita disperata, riesce a chiudere lo specchio alla conclusione del numero 24, con un grande intervento.

L’appuntamento con il vantaggio dei padroni di casa è però solamente rimandato di pochi minuti: al 77esimo Rossi penetra in area e serve al centro per Di Nisio che insacca la sfera per la rete dell’1 a 0. Dopo soli 5 minuti la Folgore Delfino Curi raddoppia con Martella: il numero 21 biancazzurro ci prova una prima volta ma trova la respinta prodigiosa del portiere D’Amico; l’estremo difensore del Celano non può però nulla sulla seconda conclusione sempre dello stesso giocatore, che vale il 2 a 0 per i padroni di casa.
Il risultato non muta fino al triplice fischio del direttore di gara, che sancisce la vittoria della Folgore Delfino Curi, che sale così a quota 26 punti al terzo posto della classifica del campionato di Eccellenza.

Tabellino

FOLGORE DELFINO CURI PESCARA – CELANO 2-0

FOLGORE DELFINO CURI PESCARA: Giannini, Lupo (47’ st Andreassi), Giuliodori, Bocchio (4’ st Rossi), Gobbo (36’ st Napoletano), Panzera (32’ st Oddi), Greco, Martella, Scotti, Di Nisio (38’ st Sabatini), Olivi.
A disposizione: Calore, Paolilli, Corsini, Di Giovacchino.
Allenatore: Guglielmo Bonati

CELANO: D’Amico, Petrucci (43’ st Monaco), Rocchino, Paris, Mozetti (37’ st D’Amore G.), Bruni (19’ st Cellucci), Puglielli, D’Amore M., Rizzo (23’ st Di Meo), Selle, Mastrippolito.
A disposizione: Di Renzo, Fornarola, Luciani, D’Agostini, Volpe.
Allenatore: Fabio Iodice

Arbitro: Marco Amatangelo (Sulmona)

Reti: 32’ st Di Nisio, 38’ st Martella

Ammoniti: Bocchio, Lupo, Gobbo, Rossi (FDC), Selle, Puglielli, Rocchino (C)

Folgore Delfino Curi Pescara – Celano 2-0: il racconto del match ultima modifica: 2023-11-26T18:40:14+00:00 da Redazione