Fattoria sociale di Civitaquana: “una splendida realtà fatta di persone che si sacrificano per il bene di chi vive una condizione disagiata”

Lo ha affermato Testa in visita oggi alla struttura; il presidente  ha anche dichiarato la disponibilità  a sostenere le associazioni che aiutano i diversamente abili

CIVITAQUANA (PE) – La fattoria sociale “L’aurora della vita” è un’associazione di volontariato con finalità sociale che svolge attività terapeutiche, didattiche, formative per ragazzi in situazione di disagio ed opera da un anno nel territorio di Civitaquana.

Il  presidente della Provincia di Pescara, Guerino Testa ha visitato  la struttura e si è reso conto di tutte le attività che si svolgono al suo interno a favore di numerosi ragazzi diversamente abili della provincia di Pescara e di Chieti.

Hanno spiegato il vicepresidente Egidio Di Berto e lo psicologo Cesare Pennese :

l’associazione  ha lo scopo di realizzare, promuovere e sostenere ogni attività che favorisca l’inserimento di persone con handicap fisico e psichico nella società e nel mondo del lavoro e la loro accettazione a tutti i livelli, e si avvale della collaborazione di volontari tra educatori e psicologi.

La struttura si trova in aperta campagna, a circa 35 chilometri da Pescara, e le iniziative sono di tipo sportivo, motorio, ricreativo, ludico, scolastico e manuale: una serie di attività quelle pensate e messe in atto dall’associazione per contribuire allo sviluppo psico-fisico dei diversamente abili.

Ha detto il presidente Testa :

con questa visita ho avuto modo di conoscere una splendida realtà fatta di persone che si sacrificano per il bene di chi vive una condizione disagiata. Per questo motivo la Provincia si adopererà per promuovere le iniziative della fattoria sociale e per contribuire allo svolgimento delle attività didattiche e terapeutiche anche attraverso l’utilizzo dei cavalli e dei cani. Sono convinto che queste strutture vadano aiutate perché ispirate ai principi della solidarietà.

Fattoria sociale di Civitaquana: “una splendida realtà fatta di persone che si sacrificano per il bene di chi vive una condizione disagiata” ultima modifica: 2010-07-01T16:58:48+00:00 da Donatella Di Biase