Tagliacozzo

Tagliacozzo 67069 AQ

Tutti gli eventi a Tagliacozzo in provincia de L’Aquila: feste patronali, sagre, mostre, concerti e spettacoli in piazza e nei principali posti del paese

Tagliacozzo, annoverato tra i Borghi più belli d’Italia e importante meta turistica abruzzese, è un comune italiano di poco più di 7mila abitanti in provincia dell’Aquila in Abruzzo.

Diverse le ipotesi relative all’origine del nome. Quella più accreditata fa derivare il toponimo da due termini latini Talus e Cotium, ovvero taglio nella roccia essendosi sviluppato lungo la fenditura che taglia in due il monte Civita.

Terzo comune per abitanti della Marsica dopo Avezzano e Celano e tra i maggiori in Abruzzo per superficie territoriale. Abitato fin da tempi antici, con tracce d’insediamento relative addirittura all’epoca neolitica e all’età del bronzo ha il suo massimo sviluppo in epoca medievale. Il centro abitato si sarebbe sviluppato attorno a tre parrocchie: San Nicola, Sant’Egidio e San Pietro, nella parte alta dei monti Aurunzo e Civita, che sovrastano l’attuale città.

Meta turistica ideale sia per le vacanze estive sia per gli sport invernali è particolarmente interessante anche dal punto di vista culturale.

Un tempo la cinta muraria del 1410 del borgo contava cinque porte ed era affidata alla difesa di un castello, che oggi é in totale rovina. Una visita a Tagliacozzo potrebbe iniziare dall’arco romano e arrivando, andando verso l’interno in piazza Obelisco, attorno alla quale si sviluppa il borgo antico. È contornata di palazzi storici e di un loggiato con archi a tutto sesto e finestre rinascimentali. In origine, chiamata “piazza da’ Piedi”, era contornata da portici, chiusi nel 1810 per ordine di Gioacchino Murat, re di Napoli. Al centro della piazza c’era, al posto della fontana edificata nel 1824, un contenitore in pietra dove, esposti alla pubblica gogna, venivano fatti sedere i debitori insolventi. Il Teatro Talia é un ex monastero benedettino adibito a luogo di spettacolo nel 1686. Nel 1832 la struttura, dedicata al re, Ferdinando II, fu completamente modificata ed inaugurata. Un primo importante restauro fu compiuto tra il 1887 e 1888, anno della nuova inaugurazione e dell’intitolazione alla musa Talia. Ristrutturato nel 2002 ospita stagioni di prosa e musica in inverno ed alcuni spettacoli del Festival internazionale di mezza estate nei mesi di luglio ed agosto; può ospitare oltre 200 persone. Il Palazzo Ducale risale al XIV secolo; voluto dagli Orsini fu portato a termine nel quattrocento da Roberto Orsini nelle forme rinascimentali, passando dalla famiglia Colonna ai Barberini-Corsini.

Non c’è certezza del passaggio di San Francesco a Tagliacozzo, anche se nella Chiesa e Convento di San Francesco è ospitata la tomba del beato Tommaso da Celano, primo biografo di Francesco d’Assisi, morto intorno al 1265. La Chiesa di San Francesco subì successivamente numerose modifiche con il contributo degli Orsini e dei Colonna. La costruzione del chiostro risale all’inizio del XVII secolo e la chiesa venne resa barocca nel XVIII secolo. Chiusa a seguito degli editti napoleonici del 1809 ed utilizzata per servizi comunali, nel 1960 venne restaurata riportandola al suo aspetto medievale. La Chiesa dei Santi Cosma e Damiano è la più antica. Risale al periodo carolingio, nel 872 fu donata dai monaci benedettini dell’abbazia di Montecassino al gastaldato longobardo della Marsica. Con la bolla pontificia del 1171, Papa Alessandro III decretò l’assoggettamento della struttura religiosa direttamente al clero romano e non alla diocesi dei Marsi che da tempo ne reclamava l’assegnazione. Ristrutturata più volte nel corso dei secoli, la chiesa contemporanea venne rimaneggiata all’interno del complesso monastico nella prima metà del XV secolo per volere del conte Giannantonio Orsini. É uno dei rari esempi di monasteri benedettini in Abruzzo ben conservati. Della Chiesa di Santa Maria del Soccorso, già esistente nel 1115 nel quartiere di Altolaterra e originariamente chiamata “Santa Maria ad Furcam”, é rimasta solo la parte posteriore. Si segnalano anche la Chiesa della Misericordia, sede territoriale dei Cavalieri di Malta, del XVI secolo; la Chiesa di Sant’Antonio Abate, della prima metà del ‘400; la Chiesa dell’Annunziata, che, fondata nel 1475 da Roberto Orsini, ha subito varie ristrutturazioni. Da vedere, infine, nelle immediate vicinanze, il Santuario di Maria Santissima dell’Oriente; del XIII° o XIV° secolo, ristrutturata in modo radicale nel 1868, ha poi subito altri danni che hanno risparmiato le decorazioni absidali della navata e della cupola.

Tagliacozzo é sede di molti eventi. Il 13 gennaio si svolge la Processione dalla Chiesa dei Santi Cosma e Damiano al santuario della Madonna dell’Oriente, ommemorazione di scampato pericolo dal terremoto della Marsica del 1915 e da quello dell’Aquila del 2009. La Domenica in Albis (data flesibile in quanto legata alla Pasqua) si celebra la Festa del Volto Santo. Il Venerdì Santo la lunga processionesi snoda per le strade del centro storico con il lutto rappresentato da uomini incappucciati vestiti di tunica nera. Il 13 giugno e ultima domenica di agosto si tengono le Feste patronali in onore di sant’Antonio di Padova. Tra luglio ed agosto, dal 1985, si svolge il Festival internazionale di Mezza Estate, kermesse riservata a vari generi culturali come danza, prosa, musica, jazz, lirica che vede la partecipazione di compagnie e personaggi di fama mondiale. Nella seconda settimana di luglio si svolge Ascanio, manifestazione dal carattere rinascimentale ispirata all’orafo Ascanio Mari. Cibi e usanze tipiche della cucina rinascimentale, antichi mestieri, arcieri, sbandieratori, mangiafuoco e trampolieri caratterizzano l’evento. Il 15 agosto nella frazione di Gallo da più di 40 si rinnova l’appuntamento con la Sagra della salsiccia. Dal 1985 in estate vi si svolge il Festival Internazionale, con concerti e spettacoli di danza. Agosto é anche il mese di Gironi Divini, manifestazione enogastronomica e culturale dedicata a Dante Alighieri e alla Divina Commedia.

Come arrivare a Tagliacozzo

In auto:

Da Nord – Dall’autostrada A14 seguire la direzione A1 per Firenze, proseguire in direzione Roma, seguire la direzione Pescara, prendere l’autostrada A 24 uscire a Tagliacozzo e continuare sulla SS 5.

Da Sud – Dall’autostrada A14 seguire la direzione Pescara, continuare in direzione Roma, prendere l’autostrada A 25, uscire a Magliano dei Marsi, proseguire in direzione Scurcola Marsicana e continuare sulla SS 5 per Tagliacozzo.

Da L’Aquila – Prendere l’autostrada A 24 in direzione Roma, seguire la direzione Pescara, continuare sull’autostrada A 25, uscire a Magliano dei Marsi, proseguire in direzione Scurcola Marsicana e continuare sulla SS 5 per Tagliacozzo.

Tagliacozzo ha la stazione ferroviaria.

Eventi in programma

Agosto

19ago18:0023:59A Tagliacozzo l'edizione 2020 di Gironi Divini

18ago18:0023:59A Tagliacozzo l'edizione 2020 di Gironi Divini

17ago18:0023:59A Tagliacozzo l'edizione 2020 di Gironi Divini

14ago19:0022:00Stefano Bollani a Tagliacozzo in "Piano variations of Jesus Christ Superstar"

13ago19:0023:59Amii Stewart e Alessandro Quarta in concerto a Tagliacozzo

11ago19:0022:00In evidenzaArisa in concerto a Tagliacozzo con "Ricominciare ancora"

Eventi passati

NESSUN EVENTO IN QUESTO MOMENTO