Home » Regione Abruzzo » Consorzio Tutela vini d’Abruzzo protagonista alla Slow Wine Fair 2023

Consorzio Tutela vini d’Abruzzo protagonista alla Slow Wine Fair 2023

di Redazione

A Milano, all’interno di Golosaria Wine&Food, una delegazione di Cantine si racconta a pubblico e operatori. A Bologna, alla Slow Wine Fair, saranno premiati dal Consorzio enoteche e ristoranti che vantano la migliore selezione dedicata al Trebbiano d’Abruzzo

alessandro nicodemiORTONA – Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo sarà ancora una volta tra i protagonisti della Slow Wine Fair di Bologna con una delle sue eccellenze enologiche come il Trebbiano d’Abruzzo. Il Consorzio è stato infatti inserito tra le denominazioni emergenti per il premio Carte Vini Terroir e Spirito Slow e lunedì 27 febbraio alle ore 12.00 saranno premiati ristoranti ed enoteche d’Italia che vantano la migliore selezione dedicata al Trebbiano d’Abruzzo.

Alessandro Nicodemi, Presidente del Consorzio commenta: “L’attenzione alla sostenibilità è uno dei punti cardine del nostro progetto, tanto che quest’anno siamo stati i primi in Italia ad aver ottenuto la certificazione Si Rating – Sustainability impact rating di Arb SBpA. Siamo orgogliosi che il nostro Trebbiano d’Abruzzo sia stato inserito come termine di valutazione di alcune delle più prestigiose carte vini italiane in un appuntamento importante come quello di Slow Wine e speriamo che siano i primi passi per valorizzare una scelta di etichette genuine e di alta qualità, frutto del lavoro di vignaioli custodi del territorio in cui operano”.

Il premio Carte Vini Terroir e Spirito Slow è una delle principali iniziative della Slow Wine Fair 2023: viene assegnato da winelovers e professionisti del settore per celebrare le migliori selezioni vinicole del mondo della ristorazione e del retail, un modo per valorizzare la cultura del bere bene e del vino buono, pulito e giusto, rafforzando così il legame tra locali e appassionati. Il riconoscimento sul Trebbiano d’Abruzzo fa parte dei premi territoriali italiani dedicati alle denominazioni che, negli ultimi anni, si stanno facendo sempre più conoscere e apprezzare nel mondo del vino.

Nella stessa giornata a Milano una ventina di produttori con tutte le loro etichette di punta ed un banco consortile con tante altre referenze del territorio animeranno l’evento Golosaria Wine (& Food), nato in seno alla kermesse milanese di Paolo Massobrio e Marco Gatti per celebrare i principali distretti enogastronomici del Belpaese. Ed è la volta dell’Abruzzo! L’appuntamento è realizzato in collaborazione con il Consorzio e con la Regione Abruzzo assieme alle Camere di Commercio.

All’ hotel Melià (via Masaccio, 19), dalle 10.30 alle 20, si potrà scoprire l’ampia e variegata proposta di un territorio che si sta sempre più facendo apprezzare nei settori del wine e del food.

“La piazza milanese è fondamentale per i nostri produttori”, spiega Alessandro Nicodemi presidente del Consorzio, “l’idea di raccontarci a questo pubblico ci è piaciuta fin da subito e siamo contenti di essere per il 2023 la prima regione protagonista del progetto collaterale all’evento Golosaria – appuntamento imprescindibile per operatori e appassionati più esigenti – che riesce ad accendere i riflettori sul prodotto e sul territorio in cui nasce; se il Montepulciano d’Abruzzo si conferma essere uno dei vini rossi più apprezzati dal capoluogo meneghino, cresce sempre più l’interesse anche per i nostri bianchi autoctoni”, conclude Nicodemi.

Possibilità quindi di degustare chiacchierando con i produttori presenti all’evento ma anche di approfondire con tre masterclass dedicate a Trebbiano d’Abruzzo, Montepulciano d’Abruzzo e Cerasuolo d’Abruzzo.

Consorzio Tutela vini d’Abruzzo protagonista alla Slow Wine Fair 2023 ultima modifica: 2023-02-25T10:10:15+00:00 da Redazione