Home » Chieti » Chieti, 5° meeting internazionale “Grandi progetti nel Mediterraneo”

Chieti, 5° meeting internazionale “Grandi progetti nel Mediterraneo”

di Donatella Di Biase

meeting MediterraneoCHIETI – Si svolgerà a Chieti il 5° meeting internazionale “Grandi progetti nel Mediterraneo”, in programma da giovedì 2 a sabato 4 dicembre all’ex Foro Boario, sede fieristica della locale Camera di Commercio. L’evento è stato presentato, ieri mattina, a Pescara, nella sede della Regione dal vice presidente della Regione, Alfredo Castiglione, e dall’ingegner Domenico Merlino, presidente della società organizzatrice del meeting.

Durante la conferenza stampa di presentazione è stato comunicato che il cancelliere tedesco, Angela Merkel, è la vincitrice del premio “I Due Mondi”, nell’ambito  del suddetto meeting. A ritirarlo sarà l’Ambasciatore tedesco in Italia, Michael H. Gerdts, la sera venerdì 3 dicembre, nel corso di una cerimonia che si terrà al Teatro Marrucino di Chieti.

La motivazione del prestigioso premio, destinato ad una personalità che si è distinta nel mondo del lavoro, dell’economia e della politica e rappresenta un punto di riferimento per l’opinione pubblica internazionale, è legato all’impegno del Governo tedesco nell’opera di ricostruzione di Onna, località gravemente colpita dal sisma dell’aprile 2009.

Ha esordito il vice presidente Castiglione:

il bacino del Mediterraneo ormai viene da tutti considerato la quarta potenza economico-industriale del mondo e rappresenta una risposta importante al cosiddetto BRIC, che raggruppa le economie di Brasile, Russia, India e Cina. In particolare  l’area balcanica ed il nord Africa possono davvero regalare grosse opportunità alle piccole e medie imprese abruzzesi.

Ecco perchè è importante che loro entrino nella logica delle reti di impresa e dei poli di innovazione.Solo così  potranno maggiori possibilità di penetrazione dei mercati internazionali.

Uno dei momenti  clou della tre giorni di Chieti è rappresentato dalla sottoscrizione di una lettera di intenti, alla quale seguirà un protocollo, con l’Università di Teramo, in rappresentaza di MEDADRION, il network universitario (rete Universitaria) delle Università del Mediterraneo.

Ha proseguito l’assessore:

il nostro sistema di internazionalizzazione, oserei dire Modello abruzzese,  ha favorito la nascita di interessanti rapporti economico-imprenditoriali con nostre aziende verso aziende e istituzioni dell’area mediterranea. Ne è prova la nostra presenza, all’inizio di quest’anno, alla Fiera di Mostar con la partecipazione numerose aziende, esperienza che ripeteremo l’anno venturo.

A tal proposito, è intenzione della Regione Abruzzo, unitamente a tutti gli Enti e associazioni abruzzesi che si occupano di internazionalizzazione, di creare un Osservatorio o Comitato di ricerca, per il momento relativo solo ai Balcani, (in seguito si occuperà di tutto il Mediterraneo), alla luce del notevole interesse che questa area suscita sulle aziende abruzzesi. Inoltre  Castiglione  ha detto che  unitamente ad altre Istituzioni abruzzesi,  ci si sta attivando per la nascita di un collegamento aereo tra Pescara e Mostar.

Chieti, 5° meeting internazionale “Grandi progetti nel Mediterraneo” ultima modifica: 2010-11-30T11:12:32+00:00 da Donatella Di Biase