Chieti Scalo, il 6 ottobre laboratorio espressivo creativo

erga omnes

I ragazzi Asperger, insieme ai volontari di Erga Omnes daranno  un nuovo volto alla sede operativa in via Monte Grappa

CHIETI – Il progetto “una Chiave” nasce in seguito ai racconti di diversi genitori di ragazzi Asperger, emersi nell’ambito di un convegno organizzato dall’Associazione di volontariato onlus Erga Omnes presso l’Università G. d’Annunzio. Così Valerio, Maria Antonietta, Zaira, Linda, Jlaria e Silvia, volontari di Erga Omnes, hanno strutturato il progetto dal duplice obiettivo: far uscire i ragazzi Asperger dalla loro routine, aprire loro una nuova finestra sul mondo utilizzando i loro interessi come espediente. In questo modo i ragazzi si possono sperimentare in condizioni nuove e meno “confortevoli” in modo tale da doversi mettere in gioco. Importante sfida è quella di far avvicinare una società ancora diffidente alla neurodiversità.
L’ultima iniziativa in ordine temporale, tutt’ora in corso, è il laboratorio espressivo creativo, prossimo appuntamento sabato 6 ottobre 2018, alle ore 10, dove i ragazzi Asperger, insieme ai volontari di Erga Omnes danno un nuovo volto alla sede operativa in via Monte Grappa n. 176 a Chieti Scalo (ex centro sociale San Martino, di proprietà del Comune) pitturando la facciata esterna.
Il progetto “Una Chiave” è aperto a ragazzi (adolescenti o giovani adulti) Asperger o autistici ad alto funzionamento che vogliono sfidare stereotipi e pregiudizi, con il sostegno dei volontari di Erga Omnes.

Chieti Scalo, il 6 ottobre laboratorio espressivo creativo ultima modifica: 2018-10-05T10:39:02+00:00 da Redazione