Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Si svolgerà dal 20 al 28 novembre la seconda edizione  della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction), campagna di comunicazione ambientale promossa dall’Unione Europea, con il supporto del programma LIFE+, allo scopo di sensibilizzare il maggior numero possibile di persone sul tema della prevenzione dei rifiuti e di porre in evidenza l’impatto dei nostri consumi sull’ambiente e sui cambiamenti climatici. La sensibilizzazione verso il problema “rifiuti” passerà anche  attraverso la presentazione di casi esemplari e di nuove strategie di riduzione degli stessi  che aiuteranno i cittadini a comprendere l’impatto dei propri consumi sull’ambiente che ci circonda e l’utilità di comportamenti virtuosi.

L’edizione 2010 avrà luogo in diversi Stati dell’Unione Europea tra cui Francia, Belgio, Portogallo, Spagna, Gran Bretagna, Svezia, Estonia. La seconda edizione dell’appuntamento è organizzata in Italia, da Ministero dell’Ambiente, Federambiente, Rifiuti 21 Network, Provincia di Torino, Legambiente, AICA, E.R.I.C.A. Soc. Coop., Eco dalle Città, rinnova la sua presenza. Il Comitato intende riconfermare e superare gli ottimi risultati della scorsa edizione – ben 420 azioni convalidate (secondo stato in Europa), estesa diffusione mediatica su tutto il territorio nazionale. Il Senato della Repubblica e il Ministero dell’Ambiente hanno inoltre già riconfermato la loro fiducia concedendo il patrocinio.

Ha commentato il Ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo:

ogni singolo gesto quotidiano incide sull’equilibrio dell’ambiente. È dunque fondamentale veicolare il messaggio di quanto sia importante il contributo di tutti per la salvaguardia dell’ecosistema.

Cinque le tematiche ispiratrici delle azioni da svolgersi durante la “Settimana”: troppi rifiuti; produzione eco-compatibile, consumi attenti e responsabili, vita più lunga dei prodotti, meno rifiuti gettati via.

Tra le novità di quest’anno, un “flash mob” da svolgersi sabato 20 novembre in quante più piazze e strade d’Europa: cassonetti, lattine e contenitori suonati da orchestre di cittadini, per un concerto volto ad attirare l’attenzione sul tema della prevenzione dei rifiuti.

Le azioni particolarmente meritevoli a livello europeo saranno premiate a Bruxelles, nel corso degli “European Waste Reduction Awards” che si svolgeranno nel mese di febbraio 2011.