Giobbe Covatta: “Recital” al Ciakcity di Lanciano

LANCIANO (CH) – Oggi, 17 novembre alle ore 21.00 primo eccezionale appuntamento con la Stagione di Prosa 2011/2012 del Teatro Fenaroli di Lanciano. Ad aprire il cartellone sarà Giobbe Covatta con un esilarante Recital; lo spettacolo, considerando il vasto richiamo che avrà, si svolgerà alla Sala 1 del Ciakcity di Lanciano in via Bellisario.

Simbolico il prezzo del biglietto di ingresso a 10 Euro ,su proposta dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Lanciano ,scelto per favorire una grande partecipazione di pubblico al fine di sensibilizzare la cittadinanza al tema dei diritti dell’infanzia, che Giobbe Covatta da anni porta avanti. Il periodo scelto per lo spettacolo di questo grande comico, infatti, non è casuale: in questa settimana si celebra l’anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia, il più completo ed importante strumento normativo internazionale di promozione e tutela dei diritti dell’infanzia, approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 Novembre del 1989.

Un nuovo testo per Giobbe Covatta dopo la trilogia teatrale composta dagli apprezzatissimi titoli “Melanina e Varechina”, “Seven” e “Trenta”. Il grande comico napoletano torna a teatro per accompagnarci in un viaggio attraverso il nostro continente, parlandoci dei diversi popoli che lo abitano e dei loro territori: misteriosi, addirittura incredibili, ma reali! Appassionato comunicatore a difesa dei più deboli e di chi non può far sentire la sua voce, Giobbe tornerà a regalarci una grande piéce di comicità sociale. Il tutto con il suo stile, senza tralasciare il divertimento e gli incalzanti tempi comici, ingredienti fondamentali di ogni sua esibizione. D’altronde si sa che, secondo Giobbe, la missione dei comici è proprio quella di divertire il pubblico senza impedirgli di pensare… In occasione della settimana dedicata ai diritti dell’infanzia, Giobbe darà voce ai diritti dei più piccoli ed indifesi.