Potenza-Lanciano 0-2: Amenta-Masini, Virtus continua a raccogliere preziosi punti

POTENZA – Colpo esterno molto importante per la Virtus che espugna il campo di Potenza, conquistando 3 punti d’oro per la salvezza. Si tratta del secondo consecutivo per gli uomini di Pagliari che sembrano iniziare a raccogliere i frutti di tanto lavoro svolto nei mesi passati. Ricordiamo come l’innumerevole serie di infortunati hanno in più circostanze messo in difficoltà il tecnico che in più occasioni ha dovuto “reinventare la formazione”, spesso con buoni risultati (non sarà un caso mantenere l’imbattibilità esterna).

Il successo dei rossoneri si colleziona nel finale con il micidiale doppio colpo di Amenta al 42′ e di Masini al 46′. Strada in discesa per gli ospiti dopo l’espulsione di Berardi per somma di ammonizione al 31′ della ripresa. Nell’occasione del secondo cartellino, il capitano del Potenza ha commesso, d’istinto,  la leggerezza di toccare il pallone con le mani.

Sul risultato poco da dire visto che gli uomini di Pagliari hanno meritato il successo, resta qualche dubbio sulle reti annullate al Potenza per fuorigioco prima di Murati e poi di Magliocco.

Con 34 punti, 9 lunghezze sopra la zona playout e a soli 4 punti da quella playoff, gli uomini di Pagliari che domenica affronteranno la Valle del Giovenco, hanno la ghiotta occasione di voltare definitivamente pagina e magari provare a spaventare le “grandi” del campionato.

TABELLINO:

POTENZA (3-5-1-1): Della Corte ; Di Fatta  (1′ st Porcaro ), Langella , Taccola ; Berardi, Evangelisti , Iraci , Frezza , De Simone ; Murati  (1′ st Magliocco ); Catania . A disp. Di Matteo, Barbato, Chiavaro, Profeta, Prisco. All. Capuano

V. LANCIANO (4-4-2) : Chiodini ; Vastola , Mammarella , Antonioli , Oshadogan  ; Di Cecco , Turchi  (20′ st Amenta ), Sacilotto , Colussi ; Sinigaglia (12′ st Masini ), Sansone  (47′ st Moi). A disp. Aridità, Coppini, Colombaretti, Aquilanti, Masini. All. Pagliari

ARBITRO: Barbieri di Vicenza

RETI: st 42′ Amenta, 46′ Masini

NOTE: Spettatori 1000 circa, incasso non comunicato.

Espulso Berardi (31′ st) per doppia ammonizione.

Ammoniti: Frezza, Antonioli, Sinigallia.

Angoli: 2-3.

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa.