Pescara: “Living in America”

Claudia Pantalone questa sera, nell’ambito della rassegna Zenzero Live,  proporrà una rilettura del folk americano anni 60-70

PESCARA – Oggi, 7 dicembre, alle ore 20.30, nell’ambito della rassegna Zenzero Live,sarà di scena la musica d’oltreoceano presso il club Zenzero, in C.so Manthonè a Pescara,che  dedica il mercoledì sera alla musica di qualità.

La rassegna Zenzero Live, inaugurata lo scorso 24 novembre con il concerto di un duo d’eccezione composto da Maurizio Rolli al basso elettrico e Giancarlo Alfani alla chitarra, prosegue ospitando settimanalmente i più interessanti progetti acustici e spaziando dal jazz alla musica brasiliana, dal flamenco alla bossa nova.

 Nel progetto “LIVING IN AMERICA” la splendida voce di Claudia Pantalone, accompagnata dal talento di Angelo Trabucco alle tastiere, rilegge il folk americano anni 60-70. Sono gli anni di Joan Baez, di Jony Mitchell, di James Taylor, di Eric Clapton e di tanti altri.

CLAUDIA PANTALONE, cantante jazz, arrangiatrice e compositrice, Nel marzo 2007 è finalista del concorso per compositrici “note di Donne” presieduto dalla pianista Rita Marcotulli. Nello stesso anno partecipa: al festival jazz di Bentivoglio “le strade del jazz”; alle rassegne “Paradiso Jazz” San Lazzaro di Savena (BO), “Caramanico in jazz”,“Un paese a sei corde” di Pella (NO),“Alma Jazz Volvo Music Festival”. Nel 2008 vince l’ Alma Jazz Volvo Music Festival con la Big Band del conservatorio “G.B.Martini” di Bologna con cui si esibisce anche nel Concerto della Memoria 16° anniversario della strage di Capaci. Nello stesso anno si esibisce con la “Friday 13th” Big Band diretta da Roberto Rossi per la rassegna “PARADISO JAZZ” di San Lazzaro di Savena (BO). Nel 2009 canta al Pescara Jazz Festival con George Benson; Nel 2010 partecipa ai seguenti festival: Donne in jazz (Chieti), Belvedere Forum Jazz Festival (prov. TE), Atri Cup (prov. TE), “La luna sul chiostro” (prov. di Chieti), Festival di Scanno (AQ), “Suoni dell’Appennino” (prov. di Bologna). Ha registrato per la noiseLab il disco omonino del gruppo “NEMO PROJECT” (NL002 anno 2010) presentato al Teatro Comunale di Atri e al teatro Marrucino di Chieti. Ha partecipato come soprano dell’A. M. P. Chorus alle registrazioni per l’etichetta wide sound nei dischi: “Archivi Sonori” di Maurizio Rolli (WD126 anno 2003) e “Angelo Canelli plays the music of Sting” di Angelo Canelli(WD 143 anno 2005), e come corista al singolo “amore che non c’è” di Andrea Carbo distribuito dalla Sony Music Entertainment.

ANGELO TRABUCCO, classe 1976, inizia lo studio del pianoforte classico  all’età di 13 anni frequentando il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara. Figlio d’arte, intraprende prestissimo l’attività professionale nell’ambito pop-rock. Parallelamente all’attività di strumentista pop prosegue i suoi studi pianistici presso l’Accademia Musicale Pescarese volgendosi al jazz sotto la guida di Marco Di Battista, Maurizio Rolli e Alfredo Impullitti.

Partecipa a numerose trasmissioni televisive, quali “Notti sul Ghiaccio” (RAI1), “Circus” (Canale 5) e “miss Italia nel Mondo” (RAI1).

Ha collaborato con:

Bob Mintzer, Peter Erskine, Fabrizio Bosso, Maurizio Rolli, Gianluigi Trovesi, Bruno Tommaso, Hiram Bullock, Bob Franceschini, , Alfredo Paixao, Otmaro Ruiz, Stefano Cantini,  Andrea Braido, Kelly Joice, Antonella Ruggiero, Amy Stewart….

Nel corso della serata sarà possibile degustare lo speciale “aperitivo Zenzero”.
Per informazioni è possibile contattare il numero 392 6477112.