Parco marino “Torre di Cerrano”: domani giornata del WWF e studenti per l’ambiente

PINETO (TE) – Domani, venerdì 21 maggio, dalle 9:30, presso il Parco marino “Torre di Cerrano”, ci sarà una mattinata dedicata alla sensibilizzazione ambientale. L’incontro è organizzato dal WWF e il Centro di Educazione Ambientale della Riserva dei Calanchi di Atri con i ragazzi di alcune classi delle Scuole medie di Pineto ed elementari di Roseto degli Abruzzi.

Un’occasione per contribuire all’attività di pulizia della spiaggia ma anche per studiare l’ambiente, grazie allo studio del sistema dunale, a delle lezioni di biologia marina e all’osservazione del fratino che nidifica nell’area. Sarà un’importante occasione per far conoscere ed apprezzare il territorio della Torre di Cerrano che costituisce uno dei pochi tratti liberi di costa abruzzese, scampati alla cementificazione. La sua recente istituzione dell’area marina protetta è stato un riconoscimento che rafforza la volontà di proseguire con l’attività di sensibilizzazione verso quest’area.

IL FRATINO – è un uccello piccolo, le parti superiori del corpo sono di colore grigio chiaro, quelle inferiori invece sono bianche. Presenta delle bande scure ai lati del petto, e delle macchie nere sotto la fronte e dietro gli occhi. Nei giovani il piumaggio è simile a quello degli adulti ma mancano le macchie scure. Il colore del piumaggio li rende scarsamente distinguibili dalla sabbia sulla quale nidificano, e l’assenza delle macchi scure protegge ancora di più i piccoli. I maschi adulti hanno la fronte bianca, un collare nero. La femmina assomiglia molto al maschio, ma le zone nere sono sostituite dal colore marrone. In entrambi i sessi le zampe sono grandi e di colore grigio scuro, gli occhi grandi e neri. [fonte: http://www.istitutoveneto.it – foto: http://www.silvilibera.com/]