Pagelle di Pescara-Giulianova 1-0: Censori fallisce, Ganci no

PESCARA – Un’invezione di Ganci ad un quarto d’ora dalla fine regala il secondo successo consecutivo agli uomini di Di Francesco. Gara poco esaltante e con poche azioni da gol con i padroni di casa che cercano poco la palla in verticale e trovano difficoltà nel colpire l’attento scacchiere giallorosso diretto alla perfezione da mister Bitetto.

Un piccolo capolavoro il team giallorosso che tuttavia torna a casa a tasche vuote. Tra i biancoazzurri ottima prova di Ganci impreziosita dalla marcatura di rara bellezza. Punto in meno per Soddimo, esterni difensivi in ombra. Tra le fila dei giuliesi Migliore ha fatto la differenza ma tutto il pacchetto difensivo a ben figurato. In avati bene Carbonaro, fatale l’errore di Censori nell’azione ad inizio ripresa che poteva regalare il vantaggio agli ospiti.

PAGELLE:

DELFINO PESCARA:

Pinna s.v – Inoperoso per tutta la gara, potrebbe essere battuto sul pallonetto di Censori ad inizio ripresa ma chiude bene lo specchio e la sfera termina fuori anche per demerito del centrocampista giallorosso.

Zanon 5 – Qualche discesa nella ripresa ma spesso appare impacciato ed in difficoltà su Migliore.

Petterini 5 – Non offre niente in fase offensiva, appare poco determinato in fase difensiva anche se non commette gravi errori.

Coletti 6.5 – Grande prova di carattere, corre per 3 e dimostra di stare bene fisicamente. Qualche errore nell’impostazione di gioco ma nel complesso è uno dei migliori.

Mengoni 6 – Uno svarione nel primo tempo non colto dagli avversari, per il resto gara ordinata e senza problemi.

Olivi 6.5 – Attento a non concedere spazi, provvidenziale un suo intervento nel primo tempo in scivolata ed un paio di azioni offensive dove ha partecipato in prima linea alle sortite dei biancoazzurri.

Vitale 5 – Passo indietro rispetto alla scorsa prestazione, non trova mai il varco giusto per spingere nella nuova posizione di esterno alto di sinistra; esce nella ripresa per scelta tecnica.

Ganci 7 – Match winner con una rete spettacolare che sblocca una partita molto equilibrata; si muove bene sul fronte offensivo facendo valere a tratti la sua progressione e qualche scambio con Sansovini.

Soddimo 6 – Meno brillante che nella sua prima in biancoazzurro non riesce quasi mai a saltare l’uomo e spesso prova degli inserimenti per vie centrali con scarsa fortuna.

Dettori 5 – Non è il Dettori di inizio stagione ma soprattutto non è quello di qualche anno fa; sembra giocare contro-voglia ed in un ruolo non proprio adatto alle sue caratteristiche. Da regista non incide mai, bisognerebbe provarlo a ridosso della punta ma in quel ruolo è vicino il rientro di Verratti; la cessione sembra dietro l’angolo.

Sansovini 6,5 – Voto raggiunto anche grazie al perfetto lancio per la rete di Ganci; si muove molto sul fronte offensivo riuscendo a trovare pochi spazi nell’arcigna difesa a 3 del Giulianova. Vicino al gol con una pericolosa girata di testa.

dal 14’ st Zizzari 5,5 – Dà peso al pacchetto offensivo grazie anche alla sua stazza fisica ma non punge mai.

dal 31′ st Carboni 5 – Entra per quasi venti minuti senza riuscire a saltare l’uomo una sola volta. Delusione.

dal 35’ st Tognozzi 6 – Gioca pochi minuti ma con grinta partecipa alla fase difensiva per portare a casa il successo; la sua posizione è in bilico, sembra vicino alla cessione a Mantova o Cesena.

GIULIANOVA:

Gasparri s.v. – Inoperoso, può solo ammirare il gesto tecnico di Ganci.

Lieti 6 – Buon primo tempo con sortite offensive che mettono in difficoltà i biancoazzurri. Calo fisiologico nella ripresa dove resta più arroccato dietro.

Migliore 6.5 – Con il passare dei minuti sembra prendere per mano la squadra trascinando i contropiedi grazie alla sua abilità nel saltare l’uomo. Molto innamorato del pallone tuttavia spesso cerca l’azione personale limitando così la sua pericolosità.

Vinetot 6.5 – Forza fisica e personalità. Giocatore interessante non offre spazi ai padroni di casa che non riescono mai a superarlo. Diga.

Garaffoni 6.5 – Sicura guida difensiva gioca con attenzione e regala poco agli avversari.

Sosi 6 – Non si segnala per giocate particolari ma nemmeno per errori. Gara ordinata.

Carbonaro 6 – Si muove bene sul fronte offensivo dove cerca più di tutti la conclusione. Dura la vita contro Mengoni-Olivi.

Carratta 6.5 – Mantiene la posizione in campo, si batte con determinazione e non sbaglia quasi niente. Bel duello con Coletti.

Campagnacci 5.5 – Più in difficoltà rispetto a Carbonaro, si fa spesso controllare facilmente.

Del Grande 6 -Si vede poco ma contribuisce a far stagnare il gioco a centrocampo non offrendo spazi agli esterni del Pescara.

Censori 5 – Gara sufficiente per impegno tuttavia paga a caro prezzo la palla gol divorata ad inizio ripresa.

dal 31’ st Schneider sv

dal 39’ st Di Matteo sv

dal 44’ st Rinaldi sv

TABELLINO:

PESCARA(4-2-3-1): Pinna ; Zanon , Olivi , Mengoni , Petterini ; Coletti , Dettori ; Soddimo  (31′ st Carboni), Ganci , Vitale (14′ st Zizzari); Sansovini  (35′ st Tognozzi). A disp. Prisco, Romito, Medda, Berardocco. All. Di Francesco

GIULIANOVA (3-5-2): Gasparri ; Sosi  Garaffoni , Vinetot ; Lieti  (38′ st Di Matteo), Censori, Carratta, Del Grande (45′ st Rinaldi), Migliore ; Carbonaro (31′ st Schneider), Campagnacci. A disp. Buono, Donato, Pucello, Dezi. All. Bitetto

Arbitro: Manera di Castelfranco Veneto (Tv)

Marcatori: 31′ st Ganci

NOTE:  Spettatori 8000 circa.

Ammoniti: Soddimo, Lieti, Del Grande.

Angoli: 3-3.

Recupero: 1′ nel primo tempo, 4′ nel secondo tempo.

CRONACA:

1° TEMPO:

7m al termine di una bella discesa di Lieti cross per Campagnacci che dal centro area colpisce centrale debole su Pinna

14m Ganci dal limite dell’area serve in area Sansovini che non trova la forza per concludere efficacemente a rete

15m buono spunto di Sansovini che serve largo Soddimo che conquista un corner

25m cross di Vitale e tocco involontario da terra di mano di Garaffoni in area, nel proseguo dell’azione Sansovini da buona posizione calcia morbido verso la porta

30m bel fraseggio del Pescara con Zanon, Coletti e Soddimo che non trova tuttavia lo spazio per la conclusione da fuori area rimpallato dal difensore giallorosso

35m cross di Vitale e Sansovini non conclude di testa

39m azione personale di Soddimo che da fuori area conclude alto sopra la traversa

42m azione di Carbonaro in area piccola e bell’intervento in scivolata di Olivi, palla in corner

44m tiro cross di Zanon e pallone che termina di poco a lato

46m dopo un minuto di recupero termina il primo tempo sullo 0-0

2° TEMPO:

2m rete divorata da Censori che scattato in profondità su perfetta verticalizzazione giuliese calcia di poco a lato davanti a Pinna

2m ammonito Ganci per fallo a centrocampo

8m conclusione fuori misura dai 35 metri di Soddimo che recupera parti alla trequarti

11m ammonizione per Soddimo che ha fermato uno spunto di Migliore

12m conclusione da fuori area di Carbonaro ma sfera che si alza sopra la traversa

12m risposta dei biancoazzurri con Dettori che con un rasoterra da fuori area sfiora il bersaglio

14m sostituzione nel Pescara esce Vitale ed entra Zizzari

28m ammonizione per Lieti reo di aver fatto un fallo da dietro su Ganci

30m vantaggio del Pescara con una lampo di Ganci che su cross di Sansovini e dopo un perfetto stop di petto conclude al volo da posizione centrale dell’area di rigore

31m nel Giulianova entra Schneider per Carbonaro mentre nel Pescara Soddimo è stato sostituito da Carboni

35m esce Sansovini ed entra Tognozzi

36m conclusione sbilenca da posizione defilata di Carboni

38m dopo una bella discesa di Zanon cross morbido che dopo una deviazione finisce sui piedi di Ganci che non riesce a coordinarsi bene per la conclusione

39m nel Giulianova esce Lieti ed entra Di Matteo

40m ammonizione per Del Grande per una trattenuta sulla trequarti nei confronti di Coletti

44m tra i giallorossi entra Rinaldi per

45m ammonizione per Tognozzi per un intervento scorretto sulla trequarti biancoazzurra

46m assegnati 4 minuti di recupero

47m azione personale di Carboni e tocco morbido per l’accorrente Tognozzi che calcia debole sul portiere

49m termina l’incontro con la vittoria di misura dei biancoazzurri