“La Bohème” di Giacomo Puccini a Teramo

Aprirà la Stagione Lirica 2010 al Teatro Comunale  domenica 21 novembre

TERAMO – Domenica 21 novembre ore 17,30, nel Teatro Comunale di Teramo sarà rappresentata “La Bohème” di Giacomo Puccini che aprirà ufficialmente la Stagione lirica teramana 2010 .

L’evento rientra nell’ambito del Progetto Fondazioni all’Opera,che ricollegandosi all’antica tradizione teramana per la musica lirica, dal 1998  promuove e produce  la stessa . Altre rappresentazioni  sono  anche previste nelle città di Atri (il 4 dicembre), Fermo (28 novembre), Pescara (il 25 novembre), ed Ortona (l’8 dicembre).

Il Progetto FONDAZIONI ALL’OPERA, promosso dalla Fondazione TERCAS, si avvale del prezioso contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e degli enti locali quali la Provincia di Teramo, le amministrazioni Comunali di Atri, Teramo, Fermo e Ortona e della convinta adesione della Fondazione PescarAbruzzo, della Fondazione Carichieti e della Fondazione CariFermo.

Con la Riccitelli nella veste di Produttore Esecutivo, l’opera avrà la Direzione Artistica del professor Francesco Sanvitale, vedrà la direzione musicale di Massimiliano Stefanelli e la regia di Silvio Araclio.

Da sottolineare la presenza prestigiosa della costumista Santuzza Calì.

Per gli interpreti, ad affiancare il soprano Donata D’Annunzio Lombardi, a cui è stato affidato il ruolo principale di Mimì, è stata seguita la fortunata formula, ben sperimentata negli anni precedenti, della ricerca di un perfetto equilibrio tra personalità di rilievo nazionale ed internazionale e forze locali.

Particolare cura è stata riservata all’individuazione del cast, scelto in massima parte tra i più promettenti artisti formati dalle istituzioni musicali regionali e tra alcuni giovani ma ampiamente affermati artisti italiani.

A fianco dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese il Coro di “Fondazioni all’Opera” diretto da Paolo Speca e i Pueri Cantores dell’Ass.ne Corale Teramana “Giuseppe Verdi” diretti da Umberto De Baptistis.