Il sindaco Mastromauro torna sulla questione della casa di riposo Cristal

Lunedì 26 luglio  alle ore 10 conferenza stampa per presentare il nuovo collaboratore volontario dell’Ufficio di Staff del Sindaco che si occuperà a titolo gratuito della vicenda

GIULIANOVA (TE) – Il sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro torna con fermezza sulla questione dei licenziamenti decisi nella casa di riposo Cristal,ribadendo la necessità di garantire i livelli occupazionali nella struttura e richiamando la proprietà ad un corretto rapporto con le organizzazioni sindacali.Ancor prima dell’intervento dei sindacati nei confronti della nuova proprietà la Cooperativa sociale Quadrifoglio,il primo cittadino si esprime le sue perplessità:

Qui è in gioco il futuro di lavoratori e lavoratrici che da anni assicurano un servizio di qualità, e non meritano certo di essere estromessi dal mercato del lavoro in un periodo, peraltro, connotato da una fortissima crisi.

Ed è indubbiamento singolare che mentre da un lato si parla di ridurre i costi per il personale, dall’altro lato la proprietà, almeno da quello che mi risulta, pretenda dai lungodegenti ospitati nella struttura, circa 30, l’aumento consistente della retta, in quella parte a carico dei familiari.

Quindi lavoratori a rischio nonostante la prospettiva di un aumento delle rette a carico degli ospiti. E questa, francamente, non mi sembra una linea condivisibile.

e conclude promettendo:

Naturalmente continuerò ad adoperarmi affinché la situazione nel Cristal possa essere risolta con piena soddisfazione degli operatori e degli ospiti.

Già dalla scorsa settimana la Cgil, attraverso la persona del responsabile provinciale Amedeo Marcattili aveva lanciato un appello a Mastromauro affinchè prendesse una posizione su queste infelici problematiche in modo che le relazioni sindacali siano davvero improntate a corretti rapporti reciproci e sano confronto.

E’ una vicenda giuliese ed è giusto che il primo cittadino intervenga subito. Per garantire altri dipendenti fortemente a rischio, Cgil e Ugl hanno richiesto immediatamente all’ufficio provinciale del lavoro di avviare il tentativo di conciliazione contro i recenti licenziamenti della cuoca e dell’aiuto cuoca.

aveva  affermato il sindacalista giorni fa.

Per lunedì 26 luglio  alle ore 10 è stata fissata una conferenza stampa per presentare il nuovo collaboratore volontario dell’Ufficio di Staff del Sindaco e l’incarico che dovrebbe svolgere a titolo gratuito e non retribuito, riguarda il cerimoniale e i rapporti istituzionali con Enti, Istituzioni e Fondazioni di competenza dell’Ufficio di Staff del Sindaco.