Il sindaco Albore Mascia incontra il Comitato anti-antenne di San Silvestro

PESCARA – Il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia  ha incontrato ieri sera presso la scuola elementare di San Silvestro i componenti del Comitato anti-antenne guidato da Mariano D’Andrea ed Ennio Salle per un brindisi natalizio con i cittadini. Presenti anche gli assessori all’Ambiente Isabella Del Trecco e al Patrimonio Eugenio Seccia.Il sindaco ha comunicato di aver parlato di nu0vo con il dottor Roberto Viola, il Direttore generale dell’Autorità Garante per le Comunicazioni il quale ha confermato che per metà gennaio verrà inviato ufficialmente alla Regione Abruzzo il Piano Nazionale delle Frequenze.

Il sindaco ha anche ribadito che il sito di San Silvestro è definitivamente escluso dal Piano e sostituito con la piattaforma off-shore come formalizzato nel corso della riunione svoltasi a Roma lo scorso 6 dicembre,  grazie al lavoro che con il Comitato anti-antenne l’Amministrazione comunale sta  portando avanti da due anni” con impegno e convinzione”.

Ha sottolineato Albore Mascia:

abbiamo lavorato bene dimostrando forza e unione. Abbiamo creduto nella proposta progettuale seria e articolata realizzata da una persona seria quale il professor Graziosi. L’amministrazione comunale ha saputo farsi portavoce delle istanze dei cittadini, dei residenti che non chiedono altro che tranquillità, serenità, attraverso lo spostamento di quella giungla di antenne radiotelevisive che fanno paura. Abbiamo sostenuto la loro battaglia e abbiamo al tempo stesso sostenuto e difeso il progetto del professor Graziosi il quale ci ha fornito il necessario supporto tecnico dinanzi al Ministero e all’Agcom. E finalmente dopo mesi di lavoro e anni di impegno, anni in cui sembrava non esserci una soluzione valida e immediata al problema antenne, abbiamo invece raggiunto un primo traguardo: lo scorso 6 dicembre lo stesso ingegner Roberto Viola, Direttore generale dell’Agcom, ci ha comunicato che San Silvestro è stato definitivamente escluso dal Piano Nazionale delle Frequenze e sostituito con la piattaforma off shore, avviando realmente il processo di delocalizzazione degli impianti. Ovviamente non è finita, ora abbiamo cominciato un nuovo percorso che l’amministrazione comunale intende intraprendere sempre con i cittadini che hanno saputo dimostrare fiducia nelle Istituzioni: ho sentito di nuovo l’ingegner Viola al telefono poco prima dell’incontro il quale mi ha confermato che l’Agcom sta dando le ultime rifiniture al Piano Nazionale delle Frequenze, limature che però non riguardano l’Abruzzo, per il quale la vicenda è ormai chiusa, ma la Puglia. Per metà gennaio, dunque il 15 o al massimo il 20 gennaio, il documento verrà inviato alla Regione Abruzzo la quale avrà 30 giorni per formulare eventuali osservazioni, che sappiamo già non ci saranno, e quindi per esercitare il cosiddetto silenzio-assenso. Ovviamente il nostro compito come amministrazione comunale è tutt’altro che concluso: piuttosto ci faremo promotori dell’apertura di un dialogo con i maggiori Network per accelerare e agevolare quanto più possibile il processo di delocalizzazione delle antenne, come ci hanno già chiesto i cittadini che a tal proposito hanno già avviato una petizione, con relativa raccolta firme, per chiedere un incontro con i due gruppi più importanti. Seguiremo passo passo, insieme, gli sviluppi del ‘caso’ e peraltro già nel mese di gennaio potremo realizzare una giornata di studio sulla materia convocando i maggiori esperti del settore per esaminare il progetto-pilota di delocalizzazione off-shore delle emittenti radio-televisive redatto dal professor Graziosi e dall’Università de L’Aquila, un progetto che, come ha ammesso la stessa Agcom, potrebbe fare scuola nel resto del paese quale iniziativa assolutamente innovativa.

Subito dopo il sindaco Albore Mascia ha brindato con i cittadini augurando “all’intera comunità di San Silvestro un buon Natale e un felice 2012”.