Giornata mondiale contro il diabete

Previste per domani  a Pescara “Riviera Senz’Auto”,la finale di Beach golf, la passeggiata-Feetwalking

PESCARA – Domani , 14 novembre, si svolgerà la seconda  giornata  di  ” Riviera Senz’Auto”, iniziativa patrocinata dal Comune di Pescara,dedicata alla sostenibilità ambientale  e che, dalle 9.00 alle 13.00, imporrà la chiusura alle auto dell’intera riviera pescarese, da piazza Le Laudi, a sud, sino all’altezza di via Leopoldo Muzii, a nord. L’iniziativa   vuole a contribuire alla riduzione delle micropolveri nell’aria, ma soprattutto vuole proporre  l’idea della ‘riviera-parco’, incentivando anche una diversa filosofia della mobilità.  A Piazza Salotto ci sarà l’allestimento del Villaggio del Golf dove  la Beach Golf Sport Association proporrà la seconda sfida di Beach golf con la finale, prevista nel pomeriggio, e l’aggiudicazione delle tre bici in palio.Inoltre  in mattinata  si svolgerà  la passeggiata-Feetwalking promossa in occasione della Giornata mondiale contro il diabete. Centinaia di cittadini partiranno da piazza Le Laudi per giungere sino a piazza Primo Maggio e piazza Salotto dove ci saranno gazebo  in cui sarà possibile eseguire gratuitamente il test della glicemia e calcolare il fattore di rischio al diabete.

L’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli nel corso della conferenza stampa  convocata,ieri,  per illustrare la seconda giornata di Riviera Senz’auto, alla presenza della dottoressa Giuliana La Penna, dirigente del servizio di diabetologia dell’ospedale civile di Pescara, e Mauro De Marco per la GBSA, ha ricordato:

nella prima giornata con Riviera senz’auto  abbiamo ottenuto un ottimo riscontro in termini di apprezzamento e partecipazione da parte della cittadinanza e come previsto domenica 14 novembre ripeteremo l’appuntamento concentrando le chiusure alle auto sempre sulla riviera. Niente auto né scooter dunque sull’intero asse litoraneo: da sud, dove sarà interdetta ai veicoli l’intera riviera da via Andrea Doria sino a viale Pepe, e poi da viale Pepe a piazza Le Laudi, approfittando dell’esistenza dello spartitraffico, sarà interdetto alle auto il lato mare di viale Cristoforo Colombo, mentre sarà possibile transitare sulla corsia lato monte, in direzione nord-sud, con la possibilità poi di svoltare in via Luisa D’Annunzio e tornare in via Marconi per circolare in direzione sud-nord o proseguire su viale Primo Vere.

A nord invece sarà vietato circolare sull’intera riviera, dalla Madonnina sino a via Muzii. Tale iniziativa non servirà solo ad abbattere le micropolveri nell’aria, anche perché per primi sappiamo che la chiusura al traffico domenicale o comunque occasionale non è risolutiva sul fronte dell’inquinamento, ma piuttosto ‘Riviera senz’auto’ vuole incentivare la cittadinanza a vivere la mobilità in modo diverso, riassaporando il piacere della passeggiata, o di una pedalata sulle strade sgombre dal traffico, perché ridurre l’uso dell’auto è soprattutto una questione culturale. Ancora più importante è la scelta di concentrare l’iniziativa sulla riviera che la nostra amministrazione comunale mira a rendere sempre più pedonale, come dimostra anche l’aver istituito la ‘zona 30’ sul lungomare sud. Riteniamo che il litorale debba divenire sempre più uno spazio vivibile e fruibile dalla città con la creazione di una ‘riviera-parco’.

La dott.ssa Giuliana La Penna ha affermato che prevenire il diabete  si può : un cambiamento di stile di vita basato su una sana alimentazione e una corretta attività fisica fanno ridurre di circa il 40% il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Tra le tante iniziative previste in Italia quest’anno acquista maggior rilievo quella del Fitwalking: sabato 13 e domenica 14 novembre nelle piazze e nei parchi di molte città italiane, trainer specializzati, addestrati dal campione olimpionico di marcia Maurizio Damilano, guideranno tutti coloro che vorranno scoprire l’arte e la tecnica del fitwalking terapeutico all’aria aperta per migliorare la salute, il benessere e la qualità della vita.

Sono nove le regioni italiane , che hanno aderito alla ” camminata del benessere”.

Oltre alle passeggiate nei parchi, il 13 e il 14 novembre in circa 500 piazze delle principali città, saranno allestiti veri e propri presidi diabetologici dove, grazie al volontariato di medici, operatori sanitari, infermieri e associazioni di pazienti, tutti i cittadini potranno ricevere materiale informativo, consulenza medica qualificata, ma soprattutto potranno effettuare gratuitamente l’esame della glicemia.

Ha illustrato la dottoressa La Penna:

domenica l’occasione coinciderà con la giornata mondiale contro il diabete , una patologia che oggi riguarda almeno 300 milioni di persone al mondo, 4milioni e mezzo in Italia, e in Abruzzo il 4,5 per cento della popolazione, una persona su dieci. E le proiezioni ci dicono che nel 2030 i diabetici saranno 400milioni al mondo.

Oggi per prevenire e combattere la malattia i medici prescrivono come primo farmaco l’attività fisica e per tale ragione per domenica abbiamo promosso una passeggiata a passo svelto, il feetwalking: partiremo alle 10 da piazza Le Laudi con un personal trainer giunto da Roma che ci spiegherà la tecnica, e percorrendo la riviera sud, il Ponte del Mare, la riviera nord, giungeremo in piazza Primo Maggio e poi piazza Salotto dove ci saranno i nostri gazebo dove tutti gli utenti potranno effettuare gratuitamente il test della glicemia e verranno sottoposti a un questionario che consente di calcolare il rischio di diabete in ogni cittadino valutando una serie di parametri.