FLA014,Samuele Bersani riceverà a Pescara il Premio Lunezia “Canzone d’autore 2014”

Bersani-LuneziaAperte le prevendite per la serata finale del 9 novembre  prossimo

PESCARA – Domenica 9 novembre 2014 , dalle ore 21.00, il FLA si concluderà con un incontro tra musica e parole: al cinema Massimo di Pescara, il cantautore riminese Samuele Bersani riceverà il Premio Lunezia “Canzone d’autore 2014”.

Costerà il prezzo simbolico di 5 euro l’ingresso alla serata finale del dodicesimo Festival delle Letterature dell’Adriatico. Le prevendite sono già attive nel circuito Ciaotickets.com. I biglietti saranno acquistabili anche presso il Circolo Aternino durante i giorni del FLA (6-9 novembre).

La serata è realizzata dal Festival delle Letterature dell’Adriatico in collaborazione con Banca Carim e ricalcherà un format già noto e di successo in regione, introdotto nel Pescarese dal critico musicale Paolo Talanca che condurrà anche la serata conclusiva del FLA2014. In linea con le serate conclusive delle precedenti edizioni del FLA, che hanno già ospitato Simona Molinari, Francesco Baccini e Max Gazzé, l’evento riproporrà l’unione di musica e parole. Samuele Bersani parlerà della sua evoluzione musicale e riceverà per l’album “Nuvola numero nove” il Premio Lunezia “Canzone d’autore 2014” (sezione “Premi di genere”). La consegna del riconoscimento avverrà direttamente dalle mani di Stefano De Martino, patron del Premio.

«Nella storia ventennale del Premio Lunezia, noto per la selezione di giovani proposte nel panorama musicale – commenta Stefano De Martino – è la prima volta che viene consegnato un riconoscimento outdoor, fuori casa. Sarà un momento molto significativo anche per noi: un buon auspicio per l’avvio di una collaborazione artistica con l’Abruzzo e con la città di Pescara, da aggiungere a un rapporto già felicemente consolidato con la Regione Toscana e la città di Carrara».

La sezione “Premi di genere” è destinata a quelle opere che valorizzano al meglio tutti i linguaggi in cui è possibile declinare l’arte della canzone, tutti i generi che ne caratterizzano lo spettro espressivo.

«Samuele Bersani è ormai unanimemente considerato uno dei migliori cantautori italiani – spiega Paolo Talanca, direttore di redazione del Premio Lunezia e conduttore della serata del 9 novembre – “Nuvola numero nove” rappresenta al meglio il genere della “canzone d’autore”: quel modo di comporre brani che non sfrutta forme standard o iconiche, ma in cui sono riconoscibili una tendenza propria, un linguaggio esclusivo, una poetica sia nello stile sia nei contenuti: temi ricorrenti e costanti stilistiche. (…) Il dinamismo è una delle chiavi della poetica di Bersani. L’ascoltatore non sarà mai cullato eccessivamente, ci sarà sempre un’immagine spiazzante, un accordo o un ritmo inaspettati».