Bandabardò: domani il concerto al Palaroma di Montesilvano

MONTESILVANO (PE) – Domani, 16 dicembre, dalle ore 21, presso il Palaroma di Montesilvano, tappa del tour invernale dei Bandabardò.

Il concerto sarà preceduto, alle ore 18.30, presso il backstage del palazzetto, da un incontro-dibattito della band con alcuni giovani musicisti abruzzesi sul tema del presente e futuro della musica italiana. L’appuntamento rientra all’interno della seconda edizione della “Giornata delle Politiche Giovanili”, iniziativa del Comune di Pescara in collaborazione con Mente Locale, che si concluderà domenica prossima, 18 dicembre alle 18 presso il Circolo Overlook di Pescara, con un dibattito sulla crisi economica e generazionale organizzato dall’associazione SO.HA “Giovani Cittadini Attivi”.

L’energia ed il ritmo del folk-rock acustico della celebre band fiorentina trascinerà il pubblico che potrà ascoltare i brani dell’ultimo album “Scaccianuvole” (On the Road Music) che è uscito nel maggio 2011. Erriquez e soci presentano in quest’ultimo successo personaggi in bilico tra realtà e fantasia, portatori di un messaggio di solidarietà e amore per il mondo al ritmo di folk, rock e patchanka.

BIO – La Bandabardò si è costituita nel 1993, omaggiando nel suo nome Brigitte Bardot. Gli storici componenti della banda sono Erriquez (voci, chitarra acustica), Finaz (chitarra, cori), Donbachi (contrabbasso, basso), Orla (chitarra elettrica, tastiere), Nuto (batteria). Dal primo album, “Il Circo Mangione”, la Bandabardò ha fatto molta strada suonando in tutta la Penisola. Dopo il successo ottenuto, (“Il Circo Mangione” vince anche il Premio Ciampi) nel 1998 esce un altro album che conferma il talento della band: “Iniziali Bì Bì”. Il terzo cd, “Mojito Football Club” (2000) riscuote il favore della critica.

L’anno successivo la Bandabardò torna con il famosissimo “Se mi rilasso… collasso”, una raccolta di brani live più un brano inedito, “Manifesto”. L’uscita di “Bondo! Bondo!” nel 2002, segna una tappa importante nella storia del gruppo che sconfina con un tour in Spagna, Francia e Svizzera per un anno e mezzo di concerti affollatissimi. “Tre passi avanti”, uscito il 3 settembre 2004, è una nuova avventura della Bandabardò. Nel giro di poco tempo, la discografia della band si arricchisce con una serie di nuovi album: “Fuori orario” (2006), “Ottavio” (2008), “Allegro ma non troppo” (2010). A novembre del 2010, la compagine fiorentina oltre a tenere numerose esibizioni dal vivo, realizza un disco intitolato “Sette x uno”, i cui proventi sono devoluti all’Associazione umanitaria “Save The Children”.