Approvata la delibera sull’occupazione del suolo pubblico del centro storico

PESCARA – E’ stata approvata la delibera riguardante l’occupazione del suolo pubblico del centro storico.

Stop definitivo alle auto nel centro storico di Pescara dove, a partire da oggi (15 maggio), entrerà in vigore a tempo indeterminato la disciplina della Zona a Traffico limitato e dell’isola pedonale, con la possibilità concessa ai titolari di pubblici esercizi di effettuare ristorazione all’aperto a pranzo e poi dall’ora di cena sino alla chiusura delle attività. La delibera è già stata approvata dalla giunta e sarà in vigore per sempre, eliminando dunque la necessità di procedere con proroghe di vecchie ordinanze, dando piuttosto stabilità, certezze e trasparenza agli imprenditori della zona.

Lo ha detto l’assessore alle Attività produttive Stefano Cardelli dopo l’approvazione del documento, che ha inoltre ricordato:

Ormai da quattro anni, dunque già con la passata amministrazione comunale di centro-sinistra, la disciplina relativa al rilascio delle autorizzazioni per l’occupazione del suolo pubblico a Pescara vecchia è stata affidata a ordinanze o delibere dalla durata temporanea, valide di fatto solo nel periodo estivo. Lo scorso anno, invece, la nuova amministrazione comunale, in collaborazione con gli operatori della zona, ha iniziato un nuovo rapporto di dialogo e confronto costante sulle caratteristiche peculiari e sulle specificità del centro storico, individuando insieme quelle misure amministrative necessarie per rilanciare l’immagine della ‘bomboniera’ della città, partendo dalla promozione di attività di qualità e puntando su un centro storico aperto agli utenti non solo di notte, ma anche di giorno, non solo d’estate, ma anche d’inverno, quando comunque le temperature miti per la maggior parte dell’anno consentono ai clienti di gustare un buon piatto all’aperto, godendo anche del passeggio tutt’attorno.

Al tempo stesso tale possibilità avrebbe garantito un maggior ricambio dell’utenza, attirando una clientela non solo adolescente, ma anche più adulta, dunque eliminando quei disagi che pure si sono registrati negli anni passati. L’esperimento ha funzionato e ovviamente la giunta ha ora deciso di prorogare l’iniziativa a tempo indeterminato, consentendo agli operatori interessati di non dover più vivere con angoscia la scadenza di ogni permesso, come quella prevista per il prossimo 2 giugno, con il pensiero di doversi affrettare a sollecitare all’amministrazione di turno ulteriori proroghe con un’ulteriore valanga di autorizzazioni da richiedere ogni volta, pagando i relativi oneri.

La giunta ha dunque approvato in via definitiva la disciplina viaria nelle strade del centro storico, ossia via delle Caserme, corso Manthonè, via Flaiano, via Petronio, via Corfinio, via Catone e via Properzio, dove sarà in vigore tutti i giorni la disciplina dell’area pedonale, dunque vietata a ogni tipo di mezzo, dalle 12.30 alle 15.30 e dalle 18.30 alle 4 del mattino nel fine settimana (ossia il venerdì e il sabato), sino alle 3 nel resto della settimana. Sulle stesse strade sarà in vigore la Zona a traffico limitato, dunque con accesso consentito solo ai residenti muniti di permesso, tutti i giorni nelle restanti fasce orarie. Negli stessi orari dell’isola pedonale,

Ha proseguito l’assessore Cardelli,

è consentita ai ristoratori la sistemazione di tavolini e sedie all’esterno dei pubblici esercizi, in ossequio alle norme del codice della strada, dunque garantendo il rispetto della corsia necessaria per il transito dei mezzi di soccorso e dei pedoni o dei diversamente abili. Ovviamente entro le ore 4 dei giorni di venerdì e sabato ed entro le 3 dei restanti giorni, devono essere concluse anche le operazioni di rimozione di tavoli e sedie e di ripristino dello stato dei luoghi. In questo modo riteniamo di aver razionalizzato le procedure nonché la disciplina delle vie del centro storico, fissando regole certe, chiare e inequivocabili.