A Chieti la Marcia della memoria e dell’impegno

CHIETI – Sabato 22 Marzo 2014 Percorsi di legalità, la rete di scuole della provincia di Chieti promuove la Marcia della Memoria e dell’Impegno, in ricordo delle vittime delle mafie.Docenti e alunni si troveranno alle ore 10 alla Villa Comunale per camminare lungo Corso Marrucino e arrivare insieme a Piazza Valignani, dove una rappresentanza di alunni racconteranno le ragioni dell’adesione di ciascuna scuola alla manifestazione.
L’evento è stato organizzato volutamente in concomitanza con la XIX Giornata della Memoria e dell’Impegno promossa da Libera Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie(quest’anno la manifestazione nazionale si svolgerà a Latina, sul tema Radici di memoria, frutti d’impegno), perchè le scuole in rete hanno sentito l’esigenza di dare un segnale e un contributo alla giornata anche nella nostra realtà locale. Percorsi di legalità è la rete di 14 scuole della provincia di Chieti: I.M. “I. Gonzaga”, I.I.S. “L. di Savoia”, I.I.S. “E. Mattei” (Vasto), I.I.S. “G.B.Vico”, I.T.C.G.T. “F. Galiani – De Sterlich”, Liceo Scientifico “F. Masci”, Convitto Nazionale “G.B.Vico”, I.Comprensivo 1, I.Comprensivo 3, I.Comprensivo 4, I.Comprensivo Bucchianico, I.Comprensivo “M.Buonarroti” Ripa Teatina, I.Comprensivo “G. Galilei” S.Giovanni Teatino, I.Comprensivo Fara Filiorum Petri. La rete promuove pratiche innovative sulla legalità democratica e sperimenta percorsi condivisi destinati a diffondere in modo solidale la partecipazione dei ragazzi ad iniziative rivolte al territorio e alla società civile.
La novità e, al tempo stesso, la forza del progetto risiedono nella sinergia tra le scuole che condividono l’impegno di qualificare e sostenere il domani attraverso la formazione del cittadino e la diffusione di valori come la giustizia, l’onestà, la solidarietà e la convivenza civile. Nata nel 2013 in stretta collaborazione con Libera Associazione, Settore Formazione, la rete si avvale del prezioso e fattivo supporto della Prefettura di Chieti.