116 studenti pronti a partire con Leonardo

Progetto della Provincia di Pescara che offre tirocinio lavorativo all’estero

PESCARA – Sono 116 gli studenti che si stanno preparando a partire alla volta di Francia, Inghilterra, Irlanda, Spagna, Germania e Malta, dove svolgeranno un tirocinio di quattro settimane in aziende e enti dei settori turistico e alberghiero.

Questi studenti sono i vincitori delle borse di mobilità del Progetto Leonardo “Qu.A.Li.T._TOUR.” finanziato alla Provincia di Pescara dalla Commissione Europea. “Qu.A.Li.T._TOUR.” è l’acronimo di Qualified Abilities Linked To TOURism, e si tratta di un progetto di mobilità professionale per lo svolgimento di un tirocinio all’estero proprio nel campo turistico e alberghiero.

hanno spiegato il presidente della Provincia Guerino Testa e l’assessore alle Politiche Comunitarie Valter Cozzi.

Alla selezione hanno partecipato in 163 dagli Istituti Scolastici di Secondo Grado delle province di Pescara e Teramo, partner del Progetto: I.T.C.G.T. “T. Acerbo”, I.T.C.G. “G. Manthoné”, I.T.C. “Aterno”, I.P.S.C.T.A. “L. Di Poppa”, I.P.S.A.R.C.T. “Crocetti”, I.I.S. “V. Moretti”.

I 116 beneficiari delle borse di tirocinio lavorativo raggiungeranno le destinazioni assegnate divisi in 9 flussi, di cui sette (91 ragazzi) partiranno dalla metà alla fine di settembre e due (25 ragazzi) tra febbraio e marzo 2012.

I vincitori stanno svolgendo in questi giorni le attività relative all’organizzazione della mobilità: test d’ingresso per la definizione dei gruppi di formazione linguistica, preparazione dei curricula e delle lettere di presentazione per le aziende straniere. La preparazione linguistica, pedagogica e culturale a cura delle operatrici dell’Eurosportello è prevista per tutti.

Il partner coordinatore, la Cooperativa sociale “Lo Spazio delle idee”, si sta occupando di definire i dettagli riguardo le date di partenza, gli alloggi, le attività linguistiche, culturali e di stage nelle quali gli studenti saranno impegnati. Attraverso visite di contatto a tutti i partner europei, i collaboratori della Cooperativa hanno modo di conoscere le strutture di accoglienza e definire un programma di lavoro che sia adeguato alle aspettative e soddisfacente. Hanno inoltre la possibilità di rafforzare il partenariato nell’ottica di una ulteriore collaborazione futura.

L’assessore Cozzi nell’esprimere soddisfazione per la serietà con cui i ragazzi stanno affrontando l’esperienza, sottolinea:

La concretezza e il valore del progetto. Si tratta infatti del primo progetto Leonardo finanziato in Abruzzo e offre l’opportunità di fare un’esperienza lavorativa all’estero fornendo l’occasione di apprendere strategie lavorative innovative. Un passo che può realisticamente preludere ad un’occupazione nei settori per i quali si è scelto l’indirizzo di studio. Inoltre l’approccio concreto dato all’organizzazione, attraverso le visite ai partner ospitanti per la definizione “in loco” dei dettagli contenutistici ma anche logistici della mobilità, consente di rassicurare le famiglie degli studenti.

Il 3 settembre ci sarà la firma dei contratti di tirocinio da parte del Presidente della Provincia, alla presenza dei ragazzi e delle famiglie.