Home » Eventi Abruzzo » Concerti » “Rodolfo D’acquaviva Beato”, prima assoluta dell’ISA a L’Aquila e Atri

“Rodolfo D’acquaviva Beato”, prima assoluta dell’ISA a L’Aquila e Atri

di Redazione

orchestra istituzione sinfonica abruzzese

Venerdì 3 febbraio alle ore 21 in concerto alla Basilica di San Bernardino e domenica 5 febbraio alla Basilica Concattedrale di Santa Maria Assunta

L’AQUILA – Straordinariamente di venerdì all’Aquila, l’Orchestra dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese accoglierà il pubblico aquilano, per questa settimana, il 3 febbraio alle 21.00 nella Basilica di San Bernardino per una prima assoluta. Replica domenica 5 febbraio, ore 18.00 ad Atri nella Basilica Concattedrale di Santa Maria Assunta con il sostegno della Fondazione Tercas.

Con un cast quasi completamente abruzzese, formato dal tenore Riccardo Della Sciucca, dal basso-baritono Matteo Maria Ferretti, dalla voce recitante di Carlo Orsini con la partecipazione della Schola Cantorum “G. D’onofrio” e del Coro Giovanile Piceno guidati dai Maestri Gianpiero Catelli e Claudio Bellumore, sotto la direzione di Cesare Della Sciucca, l’ISA presenterà Rodolfo D’acquaviva Beato Storia di un martire gesuita della famiglia d’Acquaviva di Atri, azione sacra composta dal giovane compositore abruzzese Federico Del Principio e dedicata alla vita del Beato Rodolfo d’Acquaviva, gesuita nato ad Atri nel 1550 e giunto missionario fino corte di Akbar il felice, gran Mogor dell’India, nella reggia di Fathipur dove fu ucciso nel 1583 e, in seguito, dichiarato beato.

Dice il compositore: “In un periodo storico in cui gli accadimenti che si susseguono portano gli individui all’egoismo sociale e sono obbligati all’allontanamento fisico, ripercorrere il martirio del Beato Rodolfo d’Acquaviva non può che risvegliare la vera essenza della vita: il prossimo. La musica di questa opera osserva il comandamento dell’altruismo in cui l’impegno del singolo converge sull’armonia del tutto. È quello che da oltre 50 anni rappresenta l’Istituzione Sinfonica Abruzzese che ha accolto nella sua 48a Stagione dei Concerti l’esecuzione dell’Azione Sacra come messaggio di condivisione dimostrandosi attenta e sensibile alle realtà del territorio abruzzese: dai solisti al direttore, dal librettista alla Schola Cantorum “D’Onofrio” per non parlare di Atri e L’Aquila che hanno dato i natali a uomini illustri della cristianità.

Completa il programma la Sinfonia in si minore per archi “Al Santo Sepolcro” RV 169 di Antonio Vivaldi e la Sinfonia n. 39 in mi bemolle maggiore K. 543 di Wolfgang Amadeus Mozart.

I biglietti per il concerto aquilano sono in prevendita su ciaotickets.com. La vendita diretta è possibile presso la sede dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese in Piazza del Teatro, dalle ore 19 di venerdì 3 febbraio. Per info www.sinfonicaabruzzese.eu

“Rodolfo D’acquaviva Beato”, prima assoluta dell’ISA a L’Aquila e Atri ultima modifica: 2023-02-02T10:13:23+00:00 da Redazione