Regione, accordo: l’Abruzzo a Shanghai 2010

Le eccellenze abruzzesi promosse  sul piano internazionale

L’AQUILA – E’ stato siglato il protocollo d’intesa per la partecipazione della Regione all’Expo di Shanghai, infatti l’Abruzzo sara’ presente all’interno del Padiglione Italia per sette giorni durante il mese di settembre.

L’accordo e’ stato siglato alla presenza del Vice Presidente e Assessore allo Sviluppo Economico, Alfredo Castiglione, e del Segretario Generale del Commissariato del Governo per l’Expo di Shanghai, Maria Assunta Accili. L’Expo di Shanghai 2010 verra’ inaugurato il primo maggio 2010 e rimarra’ aperto sino al 31 ottobre, per un periodo espositivo di 6 mesi con un’affluenza record che prevede oltre 70 milioni di visitatori.

Prima Esposizione Universale incentrata sul tema della citta’, Shanghai 2010 mettera’ a confronto esperienze diverse di sviluppo, conoscenze avanzate sull’urbanistica e nuovi approcci all’habitat umano (stili di vita innovativi, nuove condizioni di lavoro) al fine di incoraggiare e promuovere uno sviluppo sostenibile tra differenti comunita’.

L’Expo cinese rappresenta un’occasione unica per avviare importanti collaborazioni, per proporre un’immagine moderna e competitiva della Regione e per promuovere le eccellenze abruzzesi sul piano internazionale. Ed e’ con questo approccio che l’Abruzzo si prepara a prendere parte alla manifestazione. Obiettivo della presenza della Regione e’ promuovere lo sviluppo e lo scambio commerciale, industriale e di servizi. Sei i macrotemi di riferimento: ambiente, turismo, telecomunicazioni, ricostruzione, automazione industriale ed enogastronomia.

Ha dichiarato il Vice Presidente e Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Abruzzo, Alfredo Castiglione:

L’esposizione universale di Shanghai e’ una vetrina mondiale di primaria importanza. Il tema dominante dell’evento, “Better City, Better Life”, in cui l’aspetto della “vivibilita'” assume un ruolo centrale, e’ sicuramente indicato per mettere in luce le qualita’ del nostro tessuto produttivo.
La presenza nel Padiglione Italia ci garantira’ un’alta visibilita’ internazionale e potra’ favorire il nostro ingresso presso realta’ economiche e istituzionali di un mercato di enorme rilevanza come quello cinese.

Ha dichiarato Maria Assunta Accili, Segretario Generale del Commissariato del Governo per l’Expo di Shanghai 2010:

Resentare le eccellenze regionali ed offrire un contributo speciale per il lancio dell’economia della citta’ dell’Aquila sono i due obiettivi principali che si e’ posto il Commissariato italiano invitando l’Abruzzo ad essere presente all’Expo di Shanghai 2010 .  Sono certa che nel contesto altamente competitivo cui l’Italia si presenta a Shanghai, anche l’Abruzzo potra’ contribuire a rafforzare l’immagine complessiva del Paese.

Regione, accordo: l’Abruzzo a Shanghai 2010 ultima modifica: 2010-03-12T16:09:13+00:00 da Donatella Di Biase