Pescara, a buon punto i lavori in via Guelfi

Saranno  ultimati a settembre dal momento che il cantiere verrà sospeso per Ferragosto

PESCARA – Entro oggi sarà completato il rifacimento dei marciapiedi su tre quarti di via Filomusi Guelfi, a Porta Nuova; quindi il cantiere verrà sospeso in via temporanea per il Ferragosto, come tutte le altre opere pubbliche in corso sul territorio, e si riprenderà nella prima settimana di settembre per il rifacimento del manto stradale e la chiusura dell’intervento, previsto per ottobre.

L’amministrazione comunale ha preso infatti  l’impegno di restituire  in sei mesi decoro e dignità ad un’arteria viaria fondamentale per l’area di Porta Nuova, un lungo asse che, dall’incrocio con via D’Avalos, si collega direttamente con via Silvio Spaventa.

L’assessore ai Lavori pubblici Alfredo D’Ercole ieri  ha effettuato un sopralluogo presso il cantiere ed ha ricordato:

nei mesi scorsi abbiamo concentrato la nostra attenzione sulla valorizzazione di via Filomusi Guelfi, un asse viario fondamentale per Porta Nuova, per l’area dello stadio adriatico, un asse soprattutto estremamente trafficato e che era quasi completamente privo di marciapiedi.

La durata dell’appalto è stata fissata in circa 180 giorni, con riconsegna del cantiere per ottobre,ma probabilmente riusciremo anche a chiudere con qualche giorno d’anticipo: l’impresa, dopo aver chiuso le prime due tranche, comprese tra via D’Avalos-via Chiarini-via Mazzarino, sta ormai completando anche il terzo lotto, compreso tra via Mazzarino e via Silvio Spaventa, dove abbiamo anche inserito una variante, ossia i marciapiedi lato mare non verranno più realizzati in asfalto, ma in betonella, mentre sul lato monte verranno costruiti da un’impresa che sta realizzando un nuovo complesso edilizio nell’ambito di un Pue.

In pochi mesi sono stati redatti i progetti preliminare, definitivo, esecutivo, prevedendo un investimento pari a 244mila euro: abbiamo effettuato la gara d’appalto, per un importo a base d’asta pari a 180mila 847 euro, gara che è stata aggiudicata all’impresa Appalti Engineering Srl che ha offerto il prezzo di 136mila 549mila euro, con un ribasso del 24,495 per cento.

L’intervento sta consentendo la manutenzione straordinaria e la riqualificazione di strade e marciapiedi, quindi la scarificazione dell’asfalto, il rifacimento della rete fognaria, spesso in sofferenza nella zona facendo registrare continui allagamenti nei giorni di pioggia; quindi il rialzo dei tombini, il rifacimento completo del tappetino di asfalto, la ricostruzione dei marciapiedi, con il rifacimento dei cordoli e l’abbattimento delle barriere architettoniche, con la realizzazione degli scivoli a ridosso degli attraversamenti stradali per garantire un agevole transito anche ai cittadini diversamente abili, con la completa messa in sicurezza dell’asse.

Stamane l’impresa stava completando la sistemazione della betonella su tre quarti dell’asse, opera che sarà chiusa entro la giornata di domani. A quel punto resteranno da terminare pochi metri di marciapiede, il rifacimento della rete di scolo delle acque bianche e nere e del manto stradale in asfalto. Per consentire la pausa di Ferragosto l’impresa smantellerà il cantiere, con la sua messa in sicurezza, in modo da garantire anche il giusto riposo da ruspe e rumori ai residenti.

A inizio settembre riprenderemo, ripartendo proprio dal rifacimento dell’asfalto per completare in tre settimane le opere.

Intanto a partire da domani verranno sospesi per la pausa di Ferragosto anche gli altri cantieri aperti dal Comune di Pescara, cioé quello relativo al rifacimento degli asfalti in via Nazionale Adriatica nord, la rete fognaria in via Parisina, e ancora la fognatura in via Nazionale Adriatica nord-via Tiepolo, intervento fondamentale per evitare gli allagamenti, e infine il maxi-cantiere in corso tra via Caravaggio-via Ferrari. Tutte le opere riprenderanno  lunedì 23 agosto, una sospensione tra l’altro necessaria anche perché in questi giorni chiudono le aziende di fornitura materiali, dunque sarebbe difficile anche acquistare un sacchetto di cemento. Tra il 2 e il 3 settembre partirà una nuova valanga di cantieri, tra cui il rifacimento di via Pizzointermesoli e la riqualificazione del quartiere Gescal.

Pescara, a buon punto i lavori in via Guelfi ultima modifica: 2010-08-14T03:20:30+00:00 da Donatella Di Biase