Home » Eventi Abruzzo » Convegni » “I due volti di Flaiano. Due libri, due film”, convegno a Pescara

“I due volti di Flaiano. Due libri, due film”, convegno a Pescara

di Redazione

locandina convegno flaianoPESCARA – Presentato oggi a Pescara il XXVI Convegno Internazionale di studio su Ennio Flaiano “I due volti di Flaiano. Due libri, due film”, che si terrà presso il Mediamuseum giovedì 20 aprile e venerdì 21 aprile prossimi, promosso dalla Fondazione Tiboni, l’Associazione Culturale Ennio Flaiano e dai Premi Flaiano. Questo quanto riferito in conferenza stampa.

“Prima di tutto intendo ringraziare il Consiglio regionale nella persona del presidente Lorenzo Sospiri e il consigliere regionale Antonio Blasioli perché il Consiglio ha stanziato un contributo straordinario con un emendamento alla legge regionale 305/2023 per la 50esima edizione dei Premi Internazionali Flaiano; questo contributo è importante perché ci consente anche la realizzazione degli eventi per le celebrazioni, che peraltro si stanno già svolgendo dal febbraio scorso e che proseguiranno sino a luglio. Ringrazio anche il Main Sponsor BPER Banca e la direzione RAI Teche.

Da quando è stata costituita l’Associazione Flaiano e sono nati i Premi Flaiano, negli anni sono stati realizzati sotto la presidenza di Edoardo Tiboni, già XXV Convegni di studio su Flaiano e la sua opera a testimonianza del grande lavoro dell’Associazione Flaiano e soprattutto dell’enorme quantità di materiale flaianeo a disposizione e da esaminare, perché ricordiamolo, Flaiano è un autore che ha anche lasciato tantissimi scritti inediti e postumi.

Questo convegno era stato pensato per il 50° anniversario della morte di Flaiano, ma l’emergenza Covid purtroppo ci ha imposto un rinvio. La struttura del Convegno è un po’ diversa rispetto a quelle precedenti. Un tutto Flaiano: lo scrittore/diarista/poeta e l’uomo dei media cinema e teatro, giornali e televisione. Il convegno pescarese si propone di illuminare e rappresentare i diversi “volti” di Ennio Flaiano, in occasione di due anniversari: il cinquantesimo della morte dello scrittore appena trascorso e il cinquantesimo per i Premi Internazionale Flaiano letterari, televisivi, cinematografici teatrali e di giornalismo.

Da un lato l’immagine e il personaggio Flaiano, ampiamente presenti, dominanti, nel docufilm di Fabrizio Corallo e Valeria Parisi “Ennio Flaiano, Straniero in patria”.

Dall’altra parte c’è lo scrittore: nella conduzione del documentario televisivo “Oceano Canada” di Andrea Andermann (trasmesso nel 1973 in 5 puntate di un’ora e diventato lungometraggio di un ‘ora e mezza nel 2023 per il lavoro svolto da Andermann), Flaiano realizza con naturalezza il connubio tra resoconto etno-sociologico e lirica empatia verso il nuovo mondo che il viaggiatore va scoprendo.

Così esiste il Flaiano dell’ultima frontiera, che racconta e commenta il viaggio tra il freddo e i ghiacci nel documentario di Andermann e il Flaiano proteiforme ritratto dagli autori del documentario di Corallo e Parisi, che è ricostruito dalle testimonianze di chi lo conobbe, la cui storia è scandita anche dalle sue battute famose.

Di qui il doppio appuntamento del convegno con due libri e due film televisivi che si confrontano a specchio.

Al romanzo di Renato Minore e di Francesca Pansa “Ennio l’alieno I giorni di Flaiano” (Mondadori 2022) si affianca la visione del documentario di Andermann per ragionare sul Flaiano letterato: la vita, l’eclettismo della produzione spiegato attraverso le opere, la sua vera identità di scrittore.

Introdotti da Maria Rosaria La Morgia che modererà l’incontro, sono chiamati gli scrittori e i critici Massimo Cecchini giornalista e scrittore che parlerà del rapporto di Flaiano con la figlia Le-Le’ il cruccio il senso di colpa, l’ispirazione. Raffaello Palumbo Mosca giornalista e docente presso l’università di Torino che ci parlerà di Flaiano e le idee ricevute.

Duccio Trombadori docente universitario che ha curato, tra l’altro, molte monografie di artisti italiani del 900, parlerà di Flaiano, lo specchio e l’enigma. Andrea Velardi ricercatore presso il dipartimento di scienze umane dell’Università Roma3 presenterà una relazione su Flaiano che riguarderà, l’unità e l’opera frammentata e l’enigma di una psiche.

Sarà relatrice del convegno anche la Prof.ssa Anna Longoni, dell’Università di Pavia, una delle massime esperte di Ennio Flaiano. Sono particolarmente felice della presenza della Prof.ssa Longoni che ha dedicato la propria vita allo studio dell’opera di Flaiano con numerose pubblicazioni e con un costante approfondimento dell’opera flaianea. Poi Sreko Jurisic dell’Università di Spalato autore tra gli altri di un libro per i settent’anni di Tempo di Uccidere che relazionerà su Il corpo colpevole. La fisicità nell’opera flaianea.

Ed ancora con noi nel convegno il Prof. Gino Ruozzi professore ordinario di letteratura italiana presso l’università di Bologna che parlerà della figura di Flaiano: Una popolata solitudine.

Concluderà gli interventi del primo giorno la Prof..ssa Lucilla Sergiacomo autrice di uno dei due libri protagonisti del convegno: Invito alla lettura di Flaiano (Mursia 2022). Il primo giorno del convegno avremo con noi il regista Andrea Andermann, che all’epoca ventenne e aiuto regista di Mario Monicelli, propose a Flaiano il documentario Oceano Canada. Con l’occasione ringrazio la direzione Teche RAI di Roma per avere autorizzato la proiezione del lungometraggio.

Il secondo giorno del convegno, vedrà come relatori Gianpiero Gamaleri, docente di sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’università di Uninettuno di Roma che metterà a confronto Flaiano e McLuhan, così affini, così diversi. Sarà la volta del giornalista Simone Gambacorta che ci parlerà di Flaiano critico naturale.

Poi saranno con noi Renato Minore e Francesca Pansa autori del romanzo edito da Mondadori: “Ennio l’alieno I giorni di Flaiano” un libro in vetta alle classifiche che ci racconta una figura inedita e e più intima di Flaiano.

Conclude il secondo giorno di convegno il docufilm di Corallo- Parisi, trasmesso da RaiUNO il 15 gennaio 2023, in cui viene raccontato Flaiano attraverso le testimonianze di chi lo conobbe (Suso Cecchi D’Amico, Fellini, Gregoretti, Gassmann ed altri) la cui storia è scandita dalle sue battute e dai suoi aforismi più famosi”.

“I due volti di Flaiano. Due libri, due film”, convegno a Pescara ultima modifica: 2023-04-17T11:20:42+00:00 da Redazione