Home » Sport » Calcio » Serie B » Como-Pescara 0-2 : Lapadula e Fiorillo protagonisti della giornata

Como-Pescara 0-2 : Lapadula e Fiorillo protagonisti della giornata

di Direttore

Como-Pescara 0-2 : Lapadula e Fiorillo protagonisti della giornataUna doppietta dell’attaccante biancazzurro spiana la strada del successo ma il portiere è decisivo con i suoi interventi

COMO – Successo esterno del Pescara che grazie alle reti nel primo tempo di Lapadula porta a casa l’intera posta in palio. 0-2 il risultato finale con Fiorillo a sbarrare la strada ad un volitivo quanto sfortunato Como. La squadra di Oddo torna a vincere dopo i due stop consecutivi in campionato. Buon primo tempo dei biancazzurri, cinici e bravi a contenere le offensive della squadra di Festa. Nella mezz’ora finale piccolo calo della squadra di Oddo che rischia in più circostanze di vedersi riaprire la partita. Ma il numero uno della squdra abruzzese è apparso oggi in giornata di vena.

Como e Pescara a centrocampoCOSÍ IN CAMPO – Festa deve rinunciare a Brillante, Cristiano, Fietta e Schuffet. Crispino tra i pali con la difesa formata da Madonna, Borghese, Giova e Garcia Tema; a centrocampo Casoli, Benedicic, e Bessa mentre Sbaffo opera alle spalle di Ebagua, Ganz. Nel Pescara rientra capitan Memushaj; assenti Mandragora e Fornasier per squalifica mentre sono indisponibili Forte, Verre e Bunoza. Linea difensiva con Zampano, Campagnaro, Zuparic e Crescenzi; sulla mediana Selasi, Torreira e Memushaj mentre in avanti Benali dietro le punte Lapadula e Caprari con Cocco che si accomoda in panchina.

gol Lapadula in Como Pescara 0-2LAPADULA SBLOCCA IL MATCH – Prima chance della partita all’8′ con una conclusione debole di Ebagua che termina tra le braccia di Fiorillo e su ribaltamento di fronte Caprari ci prova da limite con palla che termina di non molto a lato.

Passano due minuti e il Delfino passa con Lapadula che conclude sotto porta sul primo palo l’invito rasoterra dal fondo di Benali dopo una percussione sulla destra di Zampano.

attacco PescaraFIORILLO SALVA DUE VOLTE, IL DELFINO COLPISCE NUOVAMENTE – Al 13′ brividi nella difesa biancazzurra con un’uscita avventata di Fiorillo che viene anticipato da Ebagua e Campagnaro che di testa salva la porta sguarnita ma qualche istante più tardi il numero uno della squadra abruzzese sbarra la strada sempre alla punta di casa con palla calciata da fuori area ed indirizzata sotto l’incrocio dei pali. Al 25′ Ebagua ancora protagonista con il sinistro a giro dal vertice dell’area ma la mira è errata.

CrescenziDue minuti dopo clamorosa occasione per i giocatori di Festa: cross dalla destra di Madonna per Sbaffo che impegna severamente di piedi il numero uno biancazzurro quindi sul tentativo di ribattuta in rete ancora Campagnaro decisivo in copertura. Al 32′ Cassetti rileva un fischiato Borghese per il primo cambio in casa Como. Al 36′ Ganz prova con il destro da limite ma in posizione defilata e la palla termina a lato. Allo scadere arriva il raddoppio del Pescara con Lapadula che sugli sviluppi di un corner battuto da Caprari e spizzato sul secondo palo da Zampano conclude in diagonale solo in area.

CaprariFIORILLO ATTENTO SU GERARDI – Festa prova a schierarsi con un 4-3-3 togliendo dal campo il trequartista Sbaffo per Gerardi al 7′. La squadra di casa prova a spingere sull’acceleratore ma la difesa biancazzurra controlla senza troppi affanni. Oddo non vuole correre rischi e rinuncia al 17′ ad un trequartista come Benali per Bruno, centrocampista più di contenimento. Sarà Torreira a fare le veci del fantastista biancazzurro. Al 18′ staffilata di destro dai 30 metri di Gerardi ma Fiorillo respinge di pugni in corner e qualche istante più tardi conclusione frettolosa conclusione di Giosa che raccoglie con il sinistro un traversone proveniente dalla destra con difesa abruzzese distratta. Due minuti dopo Fiorillo prodigioso di piedi su conclusione di sinistro sporco ancora di Gerardi in precarie condizioni fisiche.

FIORILLO PIÚ VOLTE DECISIVO – Al 21′ Campagnaro non ce la fa a restare in campo e lascia il suo posto a Fiamozzi che farà il centrale con Zuparic. Al 25′ intervento dubbio di Giosa su Torreira in area ma il centrocampista biancazzurro era giò riuscito a concludere prima dell’interevento. Dall’altra parte Ebagua prova l’acrobazia spalle alla posta ma la mira è alta e tre minuti più tardi si vede salvare la conclusione da un colpo di reni del numero uno del Delfino. Al 31′ nuova occasione per i padroni di casa con Ganz che sotto porta di testa prende la traversa a Fiorillo battuto. Ultimo cambio per Festa che inserisce Bentivegna per Madonna passando al 3-4-3 mentre Oddo inserisce Bulevardi per Torreira. Al 42′ Fiorillo smanaccia un tiro cross di Benedicic ma solo angolo per gli sfortunati padroni di casa. In pieno recupero Caprari colpisce il palo con una conclusione da fuori area.

TABELLINO DI COMO-PESCARA 0-2:

COMO (4-3-1-2): Crispino; Madonna (dal 35′ st†Bentivegna), Borghese (dal 32′ pt Cassetti), Giosa, Garcia Tena; Casoli, Benedicic, Bessa; Sbaffo (dal 7′ st Gerardi); Ebagua, Ganz. A disposizione: Andrenacci, Ambrosini, Nrow, Minotti, Scapuzzi, Jakimovski. All. Gianluca Festa.

PESCARA (4-3-1-2): Fiorillo; Zampano, Campagnaro (dal 21′ st Fiamozzi), Zuparic, Crescenzi; Selasi, Torreira (dal 36′ st Bulevardi), Memushaj; Benali (dal 18′ st Bruno); Lapadula, Caprari. A disposizione: Aresti, Sansovini, Cocco, Mignanelli, Valoti, Mitrita. All. Massimo Oddo.

Arbitro: Saia Francesco di Palermo

Assistenti: Colella Giovanni e Raspollini Edoardo

Rete: 10′ pt Lapadula, 45′ pt Lapadula

Ammonito: Borghese, Sbaffo, Fiorillo, Cassetti, Selasi, Giosa

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa.

Foto di Massimo Mucciante.

Como-Pescara 0-2 : Lapadula e Fiorillo protagonisti della giornata ultima modifica: 2015-11-15T14:56:38+00:00 da Direttore