Bussi bis: il pm chiede la derubricazione del reato e la conseguente prescrizione

Processo tribunale sentenzaBUSSI SUL TIRINO – Derubricazione del reato di distribuzione di acqua avvelenata da doloso a colposo con conseguente applicazione della prescrizione.

E’ la richiesta formulata dal pm del Tribunale di Pescara, Anna Rita Matini, nel corso della sua requisitoria per i cinque imputati del procedimento bis sulla mega discarica di rifiuti tossici, rinvenuta nel marzo 2007, a Bussi sul Tirino.

Dopo il pm hanno preso la parola le parti civili e poi è toccato alle prime arringhe degli avvocati della difesa, che hanno chiesto l’assoluzione per tutti gli imputati. La sentenza del gup, Maria Carla Sacco, e’ prevista per il prossimo 22 dicembre.

Bussi bis: il pm chiede la derubricazione del reato e la conseguente prescrizione ultima modifica: 2015-12-17T20:48:50+00:00 da Redazione