Arpa,ecco il piano di potenziamento dei servizi di trasporto tra Chieti e Cepagatti

Dovrà ora essere approvato dalla Giunta regionale .Due  nuove circolari collegheranno le province di Pescara e Chieti

CEPAGATTI (PE) –   E’ stato presentato ieri dall’’Arpa , nella Sala Consiliare del Comune di Cepagatti, il piano di potenziamento dei servizi di trasporto pubblico locale tra Cepagatti e Chieti, alla presenza dell’assessore regionale ai Trasporti Donato Di Matteo, del direttore d’esercizio Arpa Antonio Montanaro, del dirigente della Regione Abruzzo Maria Antonioetta Picardi, del sindaco di Cepagatti Sirena Rapattoni, dell’assessore promotore del progetto Annalisa Palozzo e di altri esponenti delle amministrazioni di Cepagatti e Rosciano.  Il progetto consiste nel potenziamento  dei servizi di trasporto pubblico locale tra Cepagatti e Chieti da un lato, e tra Villa Oliveti,Rosciano, Villareia di Cepagatti e Chieti dall’altro. In particolare si avrà un incremento  chilometrico annuo di 74000 Km/bus alla linea Nocciano-Cepagatti-Chieti.

Il progetto nasce dall’esigenza, manifestata a più riprese dall’assessore alle Politiche Giovanili, Annalisa Palozzo, di ripianificare l’offerta pubblica tra Chieti sede di importanti poli come quello universitario e ospedaliero e il bacino opposto al fiume Pescara adeguandola alle accresciute esigenze di mobilità per motivi di studio, lavoro, di salute e di svago.

“Abbiamo lavorato per consentire un collegamento strategico con l’area teatina alle città e ai piccoli comuni che si trovano sull’altra sponda del Pescara” dichiara Palozzo “nasce oggi il tanto atteso Piano di potenziamento dei servizi fra Cepagatti e Chieti, grazie all’appoggio della Regione e all’idea lungimirante dell’assessore Di Matteo di creare un’ampia ragnatela di linee di trasporto che copre tutto il territorio prevedendo nodi di raccordo e punti di convergenza. Siamo ad una svolta epocale – ha aggiunto – che permette a tanti comuni di potersi aprire a nuove prospettive di sviluppo, dopo anni di vuoto finalmente si prevedono nuovi collegamenti tra le province di Pescara e Chieti, il miglioramento delle linee scolastiche, la creazione di nuove corse anche serali per consentire a chi frequenta l’università di tornare dalle lezioni che spesso si svolgono fino a sera e di nuove coincidenze che fanno si che Cepagatti ,  diventi un nodo focale al centro di una fitta rete di trasporti che collega, Santa Teresa di Spoltore, Alanno , Nocciano, Rosciano a Chieti”.

Il piano prodotto dall’Arpa è stato consegnato ufficialmente alla Regione è parte del grande piano regionale di ristrutturazione dei trasporti che dovrà essere approvato presumibilmente entro l’anno dalla giunta regionale.  Esso prevede l’istituzione di due nuove circolari: la prima tra Villareia, Vallemare, Cepagatti, Ponte Villanova, Università di Chieti, Chieti scalo stazione , centro commerciale Megalò,  Villareia; la seconda fra Rosciano, Villareia, centro commerciale Megalò, Chieti stazione, Chieti Università ,Villareia, Rosciano con prolungamento a Nocciano

E prevede inoltre la creazione dei collegamento tra:

SANTA TERESA DI SPOLTORE E CHIETI OSPEDALE/UNIVERSITÀ IN COINCIDENZA A VILLANOVA

CEPAGATTI E ALANNO IST. AGRARIO