Pescara: arrestato un pregiudicato

Dovrà scontare più di cinque anni per cumulo pene

PESCARA – Nella mattinata di sabato, un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo diretto dal Vice Questore Aggiunto dott.ssa Laura Pratesi ha tratto in arresto G. V., classe ’68, residente in provincia di Ascoli Piceno,  in esecuzione di un provvedimento di cumulo pene  emesso dall’Autorità Giudiziaria di Teramo. L’uomo, con precedenti penali per furto, rapina,  estorsione e tentato omicidio, è stato rintracciato dalla Polizia in via Tiburtina, nel corso di un controllo in zona e   dovrà scontare la pena di cinque anni, cinque mesi e 17 giorni di reclusione, oltre al pagamento di una multa di 2117,47 euro.