La Differenza torna a Sanremo come ospite

La Differenza si esibirà mercoledì 17 febbraio alle ore 00.30 sul palco di Casa Sanremo, al Palafiori di Sanremo.

QUALCHE NUMERO – Casa Sanremo è un evento esclusivo, giunto alla sua terza edizione, che si svolgerà nell’ accogliente ed elegante location del Palafiori insieme ad uno dei più importanti network italiani: RADIO ITALIA solomusicaitaliana.

L’evento, dedicato agli addetti ai lavori e luogo esclusivo, offre ad artisti, giornalisti ed istituzioni la possibilità di organizzare incontri ed interviste in un ambiente riservato e dotato di ogni tipo di comfort. Nel 2009 sono state 20000 le persone transitate da Casa Sanremo,1100 i giornalisti italiani e stranieri accreditati, 3500 gli articoli su giornali nazionali e locali, centinaia di performance live, dirette radiofoniche e tv. La direzione artistica di Casa Sanremo è di Pepi Morgia.

Abbiamo raccolto qualche impressione dalla band:

– Si ritorna a Sanremo come ospiti che effetto fa?

R – Quel palco ci ha dato tanto, fu il salto della staccionata, all’improvviso la nostra passione diventò il nostro lavoro. Sarà interessante tornare a Sanremo e guardare la città non da concorrenti in gara, con tutto lo stress che ne deriva ma finalmente da ospiti.

– Dopo la precedente intervista pubblicata sul nostro giornale che parlava del Vs ultimo album “3”, a circa un anno di distanza quale è il bilancio?

R – Molto positivo ! L’album sta vendendo bene sia in Italia che all’estero e i riscontri sono ottimi. Le canzoni piacciono al nostro pubblico e dal vivo sono una bomba. Con questo album abbiamo notato un avvicinamento di pubblico nuovo, una bella soddisfazione !

– Musica ma anche televisione con il programma musicale “My Generation”. Cosa potete dirci dell’ultima esperienza con l’emittente locale Rete8?

R – La cosa che più ci ha fatto piacere è che Rete8 ci abbia contattati per condurre un programma di musica emergente di artisti abruzzesi. Sappiamo bene cosa vuol dire emergere dalla nostra regione, ci sentiamo vicini a chi fa musica, a chi tira fuori i denti e vuole credere a tutti i costi nel proprio sogno. Noi non abbiamo mai smesso !

leggi l’intervista del 15/10/09