A Controguerra torna la “Corsa di San Martino”

18° corsa San Martino

Domenica 9 novembre la 18 esima  edizione della Gara podistica internazionale Fidal

CONTROGUERRA (TE) – Sono trascorsi 18 anni da quando un piccolo paese dell’entroterra teramano iniziava a portare tra le sue strade una competizione podistica,che sembrava essere come tante altre sul nostro territorio: spesso piccole manifestazioni destinate a rimanere nei propri confini, o nella peggiore delle ipotesi a scomparire dopo poche edizioni. Invece a Controguerra la corsa che ogni anno si disputa a novembre nel periodo delle castagne e del vino novello, è diventata piano piano la gara più “partecipata” d’Abruzzo, che ormai ha valicato ogni tipo di confine, regionale, italiano e anche europeo, visto che da qualche anno consecutivamente è dominio di atleti africani.

E’ la “Corsa di San Martino”, ha assunto la qualifica di competizione internazionale della Fidal per le competizioni su strada, e dà l’appuntamento a tutti gli appassionati per l’8 e 9 novembre. Il sabato sera la presentazione dei top runners nella piazza solitamcontroguerrafoto2ente gremita del centro storico cittadino, la domenica mattina l’invasione dei podisti, almeno 3.000, come sempre record assoluto per quanto riguarda la nostra regione.

Numeri che saranno riversati quasi in egual misura tra la corsa competitiva di 15 km e la passeggiata non competitiva denominata “Mangialonga”: pensate, 5 km in cui ai frequenti ristori non saranno presenti acqua o reintegratori, ma le migliori prelibatezze della cucina regionale, dalla carne al pesce per intederci, il tutto annaffiato da buon vino doc, ovviamente abruzzese.
Come dire, laddove non arriva lo sport, c’è l’enogastronomia. E soprattutto l’inventiva degli organizzatori.La manifestazione sarà presentata giovedì 6 novembre, alle ore 11.00,nella Sala Gialla  della Regione Abruzzo a Pescara,in viale Bovio.