Chieti,i danni del maltempo

CHIETI – L’Assessore al Traffico e Viabilità del Comune di Chieti , Ivo D’Agostino, a seguito dell’emergenza maltempo che ieri, 18 marzo 2013, ha causato disagi in Città a causa delle forti raffiche di vento, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

«Diversi sono stati gli interventi effettuati dai Vigili del Fuoco, accorsi in diverse zone, in particolare nella parte bassa della Città, a causa di rami caduti ed alberi pericolanti.In particolare, un grosso albero si è abbattuto in Via Liri ed un cipresso secolare è caduto in Via Aterno, nei pressi dello svincolo autostradale.Sul posto sono intervenuti anche personale della Polizia di Stato, della Polizia Municipale, dell’ ANAS ed i tecnici del Comune in servizio di reperibilità.Sin dai primi momenti, ho voluto essere presente per seguire costantemente l’evolversi della situazione, mantenendomi in costante contatto con la Prefettura ed il Sindaco Di Primio.A causa dell’incombente pericolo di caduta di un grosso cipresso in Via Aterno, a partire dalle ore 21.00 circa, è stata disposta la chiusura al traffico veicolare della strada statale, con deviazioni in prossimità dell’uscita autostradale ed in corrispondenza di Via per Popoli.A vigilare sono rimasti gli agenti della Polizia Municipale, coordinati dal vice Comandante, Fabio Primiterra, in servizio fino alle ore 02.00 per garantire la sicurezza della circolazione, fino a quando i Vigili del fuoco di Chieti, con un intervento congiunto con i colleghi di Pescara, sono riusciti ad abbattere il grosso cipresso pericolante.La strada è stata così riaperta alla circolazione evitando i disagi che avrebbero potuto manifestarsi nelle ore mattutine. La strada nazionale è, infatti, una delle principale arterie del capoluogo, percorsa tutti i giorni da migliaia di veicoli.»