Arrestato un uomo per tentata violenza sessuale

L’operazione condotta  da un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo”

PESCARA – Nella tarda mattinata di ieri, un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo”, nell’ambito del servizio straordinario di controllo del territorio, denominato “Litorale Sicuro 2”, nel transitare in Via Vestina di Montesilvano e, precisamente, nell’area di parcheggio del negozio “Acqua & Sapone”, notava uscire da un’auto in sosta, una donna che dopo alcune urla cadeva a terra priva di sensi. Dal lato passeggero delle stessa auto, invece usciva un uomo che alla vista della polizia tentava di allontanarsi, ma prontamente veniva bloccato ed identificato.
Immediatamente venivano richiesti i soccorsi, intervenendo sul posto personale del 118 che prestava le dovute cure alla donna. Quest’ultima, ripresasi dal malore riferiva che nel passato aveva avuto una relazione con l’uomo che ancora non accettava la fine della storia tanto da indurla a sporgere querela per “stalking” al Tribunale di Pescara e che, nella circostanza, aveva cercato di abusare di lei.
La malcapitata riferiva altresì che il molestatore nonostante il suo rifiuto le si era buttato addosso, cercando di palparle il seno e tentando di baciarla sulle labbra, procurandole, tra l’altro, anche uno strappo sulla camicetta che indossava.
L’uomo, pertanto, veniva tratto in arresto per tentata violenza sessuale.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato nella locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.