Notizie-Pescara Comunicato di Sfl: riceviamo e pubblichiamo

Comunicato Stampa

Comizio in due tempi ieri, domenica 29 marzo, a Pescara in Piazza Sacro Cuore per Lorenzo Valloreja, leader della lista SFL – Innovazione per Pescara. L’esponente politico, giunto ormai al suo quarto appuntamento elettorale, è stato artefice di un intervento molto accalorato in un pomeriggio pescarese gremito di gente vogliosa di primavera. Valloreja come al solito ha fatto il proprio resoconto sull’attuale Amministrazione e la situazione disastrosa in cui versa la città. Nello specifico il leader di SFL – Innovazione per Pescara ha sottolineato come:


<< … SEI ANNI DI GIUNTA D’ALFONSO, CHE HA MODIFICATO PROFONDAMENTE L’ASPETTO ESTETICO DI UNA CITTA’ MA CHE NEI FATTI NON HA RISOLTO NESSUNO DEI GRANDI PROBLEMI DELLA NOSTRA COMUNITA’, ORA VENGONO DEFINITIVAMENTE SPAZZATI VIA DALL’ONTA GIUDIZIARIA… TIRARE MONETINE AI POTENTI, QUANDO QUESTI NON LO SONO PIU’, E’ MOLTO SEMPLICE ED ANCHE VIGLIACCO, AVVERSARLI QUANDO SONO IN AUGE E’ DA EROI.

NOI SIAMO STATI GLI UNICI VERI OPPOSITORI, CON I NOSTRI POVERI MEZZI, IN TUTTI QUESTI ANNI … LA STORIA, MALGRADO TUTTO, CI HA DATO AMARAMENTE RAGIONE RAGIONE !… IL NOSTRO SPLENDIDO PROGRAMMA DELL’ANNO SCORSO PER MOLTI ASPETTI NON POTRA’ PIU’ ESSERE ATTUATO IN QUANTO LE SCELTE ERRATE DI UNA CLASSE POLITICA INCAPACE NE HANNO DEFINITIVAMENTE MINATO LE BASI (SI VEDA IL PONTE DEL MARE CARRABBILE, LA DIFESA DELLA “STRADA PARCO” IN SENSO TOUT COURT, ECC.)… >>


questi pochi, ma chiari, concetti evidentemente dovevano dare fastidio a qualcuno degli astanti – tra di essi circolavano Carlo Costantini e l’Assessore Antonio Blasioli – e così, pochi minuti dopo, è arrivato un Vigile in moto che ha bloccato tutto per controllare i documenti. L’Agente avvicinandosi ha detto: << avete i relativi permessi? >> Il Segretario cittadino, Antonio Martino, allora con calma ha tirato fuori i documenti, questa volta tutto era in regola (sic!) e così il Vigile è andato via parlottando con un altro è sottolineando come tutto fosse stranamente in regola. Sbigottiti gli astanti, hanno immediatamente chiesto spiegazioni a Valloreja sul comportamento della Polizia Municipale. Quest’ultimo dopo essersi rifocillato d’acqua ha ripreso il microfono ed ha semplicemente detto :


<< loro fanno solo il loro lavoro, chi li manda ingiustamente è il vero colpevole, questo fatto non fa che rafforzare le nostre convinzioni sui modi liberticidi di questa maggioranza che ha approvato la tanta contestata delibera n°621 (il divieto di manifestare in centro), che non ha tenuto conto di un referendum popolare sul Piano Traffico e che ora se ne infischia dei bisogni reali della gente realizzando ponti inutili e statue “implosive”, quando invece sarebbe stato più che necessario aprire farmacie comunali, distributori di carburante municipali, panetterie pubbliche, tutto per calmierare i prezzi, per ridare dignità a chi non può vivere del proprio stipendio … Noi chiediamo scusa se con le nostre chiacchiere abbiamo potuto disturbare in un qualche modo le sacre funzioni della vicina Chiesa del Sacro Cuore, ma se le nostre parole invece avessero solo scosso ed irritato gli animi di coloro che si sentono offesi dalle nostre invettive, ebbene a loro non chiediamo scusa per i nostri toni ma anzi diciamo che grideremo il nostro sdegno fin tanto che avremo fiato nei polmoni … nulla ci potrà fermare … neanche le pistole >>.


Finito il comizio dopo un oretta anche il gazebo della nostra lista è stato ritirato perché avevamo letteralmente finito il materiale propagandistico a nostra disposizione. Mai ci saremmo aspettati una Pescara così piena di cittadini in una giornata che tutto prometteva fuorché essere così bella e primaverile.

l’Addetto Stampa – Antonio Iannucci

Notizie-Pescara Comunicato di Sfl: riceviamo e pubblichiamo ultima modifica: 2009-03-30T17:22:50+00:00 da Andrea Russo