Funambolika: il fascino del circo non conosce crisi e fa il tutto esaurito

PESCARA – Con il sempre affascinante e ricco di sorprese Gran Gala du Cirque, si è conclusa la settima edizione di Funambolika – Festival Internazionale del Nuovo Circo, diretto dal regista e studioso Raffaele De Ritis e organizzato dall’Ente Manifestazioni Pescaresi. Il Gran Gala du Cirque, in particolare, ha offerto agli oltre 2000 spettatori paganti che hanno gremito l’arena del Teatro D’Annunzio uno spettacolo di altissima qualità con star

provenienti dai palcoscenici più importanti del mondo. Innanzitutto la comicità travolgente di David Shiner, il comico e regista del Cirque du Soleil e vincitore di un Tony Award a Broadway, alla sua unica apparizione europea che con i suoi interventi ha “condotto” lo svolgimento del Gran Gala.

Tra le altre star, applaudite anche da numerosi operatori internazionali del settore convenuti a Pescara, il duo aereo Flight of Passion, anch’esso reduce dal Cirque du Soleil (e oro a Montecarlo), il giocoliere Koblikov (Oro a Parigi e argento a Montecarlo), il Duo Flash, il duo dei Golden Power, i “titani d’oro” che hanno concluso la serata, e, per concessione del Crazy Horse di Parigi, il contorsionista Robert Muraine.

Le altre serate, anch’esse con il tutto esaurito nella nuova ambientazione del Porto Turistico, hanno visto sempre in esclusiva nazionale l’innovativo spettacolo della troupe spagnola Los Excentricos (Premio Nazionale di Cultura della Catalogna) e un nuovo recital di Bustric, appositamente scritto dall’artista italiano per celebrare i suoi 40 anni di carriera.

Il successo della manifestazione, ormai nota in tutto il mondo, conferma Funambolika come una delle più prestigiose e originali proposte culturali degli ultimi anni.

Funambolika: il fascino del circo non conosce crisi e fa il tutto esaurito ultima modifica: 2013-07-09T00:02:16+00:00 da Redazione