Aprile, 2019

E' un evento che si ripete

12apr14:0019:00In evidenzaLa Reumatologia in riva all’Adriatico, convegno a Francavilla al Mare

la reumatologia convegno 2019

Quando

(Venerdì) 14:00 - 19:00

Dove

Villa Maria Hotel Spa Francavilla al Mare

Contrada Pretaro, 66023 Francavilla al Mare CH

Informazioni sull'evento

Venerdì 12 e sabato 13 aprile all’hotel Villa Maria di Francavilla al Mare l’evento scientifico “La Reumatologia in riva all’Adriatico. Dalle linee guida alla pratica clinica”, organizzato dal Dott. Marco Gabini, Direttore della UOC di Reumatologia dell’Ospedale di Pescara e consigliere nazionale della Società Italiana di Reumatologia.

“Si tratterà - spiega il dott. Gabini – di un confronto di idee sugli argomenti più “caldi” e dibattuti della specialità, con riflettori accesi anche sulle tematiche di farmacoeconomia. Tra i relatori, personaggi di primo piano sullo scenario nazionale e internazionale, in un momento particolare per il reumatologo che per le sue competenze biologiche e immunologiche è al centro di un team assistenziale che qualifica l’intervento tecnico sul paziente complesso”.

Il convegno inizierà alle ore 14 di venerdì e si terrà fino alle ore 13 di sabato. Molti i relatori provenienti da tutta Italia che illustreranno la materia oggetto dell’iniziativa ai 100 partecipanti tra medici chirurghi, psicologi, biologi, chimici, dietisti, fisioterapisti, infermieri, tecnici e terapisti.

Secondo la definizione dell’Institute of Medicine statunitense, le linee guida sono “raccomandazioni di comportamento clinico, elaborate mediante un processo di revisione sistematica della letteratura e delle opinioni di esperti, con lo scopo di aiutare i medici e i pazienti a decidere le modalità assistenziali più appropriate in specifiche situazioni cliniche”. Una linea guida per la pratica clinica dovrebbe basarsi sulle migliori prove scientifiche disponibili e deve includere una dichiarazione esplicita sulla qualità delle informazioni utilizzate (Levels of evidence) e importanza/rilevanza/fattibilità/priorità della loro implementazione (Strenght of recommendation).

Il PDTA recentemente varato nella Regione Abruzzo per le malattie reumatiche costituisce lo strumento finalizzato all’implementazione delle linee guida e risulta dall’integrazione di due componenti: le raccomandazioni cliniche espresse dalla linea guida della patologia di cui ci si sta occupando e gli elementi di contesto locale in grado di condizionarne l’applicazione.

Nel convegno quindi si discuterà della difficoltà di uniformare la gestione delle patologie reumatiche alla concreta possibilità di applicare le regole scritte o parte di esse. Sarà questo il filo conduttore che terrà insieme gli argomenti proposti, i relatori e i moderatori che interverranno e analizzeranno al meglio questo rapporto dall’esito non sempre scontato.

PROGRAMMA COMPLETO

VENERDI' 12 APRILE
  • Presentazione
I Sessione
  • ARTRITE REUMATOIDE
  • Che fare quando il Methotrexate fallisce?
  • Subset istologici e strategie di cura: verso la medicina di precisione
  • Le complicanze cardiovascolari dell’AR: dalla letteratura alla real life
  • I Biosimilari
  • Discussione sugli argomenti trattati
Coffee BreakII Sessione
  • MALATTIE DEL CONNETTIVO
  • Sclerosi sistemica e ipertensione polmonare: diagnosi precoce
  • LES: timing del trattamento con biologici
  • Discussione sugli argomenti trattati
  • Lettura, La terapia delle vasculiti dei grossi vasi
  • Considerazioni conclusive
  • Fine lavori
SABATO 13 APRILEIII Sessione
  • ARTRITE PSORIASICA
  • Subset clinici e target terapeutici
  • Il treat to target nell’Artropatia Psoriasica
  • Lo swap nelle spondiloartriti
  • Remissione/MDA come la vede l’ecografista
  • Discussione sugli argomenti trattati
  • Coffee Break
IV Sessione
  • OSTEOPOROSI
  • Strategie terapeutiche innovative nel trattamento dell’osteoporosi
  • Quanto conta la compliance
  • Discussione sugli argomenti trattati
  • Tavola rotonda: Il MMG di fronte alla nota 79, dibattito su unmet needs della nota 79
  • Test di valutazione finalizzato al rilascio dei crediti ECM
  • Conclusioni e chiusura