Maggio, 2024

24mag17:0019:00La poetessa e scrittrice Anna Maria Giancarli ospite a L'Aquila Cult

Anna Maria Giancarli

Quando

(Venerdì) 17:00 - 19:00

Dove

Centro Commerciale L’Aquilone

Via Campo di Pile, 67100 Nucleo Industriale Pile AQ

Informazioni sull'evento

Dopo il crescendo degli incontri precedenti, i cui temi hanno riguardato personaggi e storie del territorio, la rassegna culturale “L’Aquila Cult” seguita a stupire i frequentatori del Centro Commerciale L’Aquilone con la serata multimediale dedicata alla poesia.

Venerdì 24 maggio alle ore 17:30 a creare un’atmosfera magica sarà Anna Maria Giancarli, orgoglio aquilano per essere poeta e scrittrice di fama nazionale, che per l’occasione ha preparato un significativo programma con l’intento di diffondere la poesia attraverso svariate forme di comunicazione.

La poesia, in questo caso, va incontro alle persone e manifesta la sua capacità di rappresentare il mondo per mezzo della parola scritta, orale, visiva, musicale e performativa. Di profondo significato risulterà essere la lettura dei testi contro la guerra, in questo periodo segnato da conflitti drammatici nel mondo, anche poco distanti da noi. Verranno proposte, inoltre, poesie di grandi autori/autrici italiani, che, con la loro parola poetica, hanno reso il nostro Paese famoso nel mondo.

“Malgrado la sua apparente inutilità, la poesia è necessaria sarà l’intervento a tema di Anna Maria Giancarli.

“Segni di poesia, lingua di pace” le poesie contro la guerra di: Bertolt Brecht, Giorgio Caproni, Alfredo Giuliani, Mario Lunetta, Mario Luzi, Anna Malfaiera, Giulia Niccolai, Lamberto Pignotti, Antonio Porta, Maria Silvia Reversi, Amelia Rosselli, Edoardo Sanguineti. Letture di: Diana Biscaini, Loretta Del Papa, Alessandra Di Vincenzo, Anna Maria Giancarli, Betty Leone, Maria Silvia Reversi, Maura Viscogliosi.

L’incontro, coordinato da Francesca Pompa, presidente One Group che insieme ad Angelo De Nicola e Paolo del Vecchio sono gli ideatori della rassegna, sarà animato da proiezioni e ascolto di: “ I quipus della memoria” della stessa Giancarli con immagini di Lea Contestabile, “Indagine su tela” con voce di Alda Merini, musica di Massimo Carlentini, immagini di Gustav Klimt, “Lai del ragionare lento” di Lello Voce e letture di poesie varie dal Duecento ai giorni nostri.

Nel Centro Commerciale L’Aquilone la poesia prende forma anche negli spazi occupati da banner che offrono la lettura di versi poetici, disseminati qua e là.

Un incontro imperdibile, la poesia oggi è più importante che mai, ricrea l’universo intorno a noi e celebra la bellezza anche quando parla di dolore.