Agosto, 2018

17ago23:00Omaggio agli Oasis, live dei Radiosupernova a Pepito Beach

Radiosupernova 17 agosto 2018

Quando

(Venerdì) 23:00

Dove

Pepito Beach Pescara

Viale Riviera Nord, 150, 65100 Pescara PE

Informazioni sull'evento

Il 17 agosto nuovo appuntamento con venerdì notte rock al Pepito Beach di Pescara. Dalle 23 il live dei Radiosupernova con il loro tributo agli Oasis. Tra i più grandi successi “Wonderwall”, “Live forever”, “Don’t look back in anger”, “Champagne Supernova” e tanti altri ancora. Li abbiamo recentemente incontrati lo scorso 26 luglio in una acoustic session a The Blind Pig a Pescara, così come l’8 giugno al Ruggine e il 2 giugno al Bukowski.

A seguire dj set in compagnia di Alessio Rulli. Ingresso alla serata completamente gratuito.

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

Sabato si rinnova quello con il reggeaton 100% con ospite Don Boca live show mentre la domenica pomeriggio appuntamento con la musica brasiliana dei Banta Eita.

RADIOSUPERNOVA

Nascono in Abruzzo nel lontano 2000, quando l’attuale leader e cantante della band Alessandro Biancucci decide di dar vita ad un progetto musicale in onore dei fratelli Gallagher. Fin da subito spicca nei concerti la sua incredibile somiglianza vocale e fisica con il frontman Liam Gallagher e il gruppo riscuote un grande consenso.

Nel corso degli anni la formazione subisce diversi cambiamenti, tuttavia, grazie al carisma e alla passione del cantante e leader della band, Alessandro, il gruppo ha sempre continuato per la sua strada ricevendo moltissimi ingaggi che hanno contribuito a migliorare negli anni il sound e l’esperienza della band abruzzese.

La band raggiunge la formazione definitiva nel 2008, quando Alex chiama con sé Roberto Flammini alla chitarra solista, al quale successivamente si aggiungono Davide Cancelli alla batteria e Giuseppe “Giò” Martinelli al basso, questi ultimi facenti parte del gruppo abruzzese “La Differenza” (gruppo con alle spalle una partecipazione a Sanremo Giovani 2005, condita da un secondo posto in classifica), e per ultimo Andrea Di Bartolomeo, con il quale Alex trova vocalmente parlando il Noel che cercava da anni, e la band un altro ottimo chitarrista dal sound tipicamente Brit.

Da lì la carriera dei Radio Supernova è in rapida ascesa, con numerosi concerti all’attivo in Abruzzo e fuori Regione (oltre 50 nello stesso anno) e contatti con un agenzia inglese per una serie di concerti Oltremanica. Non ultime le partecipazioni a trasmissioni radio regionali, o altri eventi importanti, come l’apertura in Marzo allo spettacolo dello Zoo di 105, nel prestigioso Pala Elettra di Pescara, e lo spettacolare concerto al Faro di Catania, davanti a 1200 persone in delirio.Non da meno il concerto tenuto nella splendida cornice del Castello di San Severino Marche davanti a una piazza gremita da quasi mille persone, e altre esperienze come la partecipazione al Palomart Festival a Napoli, o l’esibizione in spiaggia a Manfredonia con quasi 700 paganti.

Nel frattempo nonostante i nostri continuino la loro attività in patria, i contatti con l’oltremanica culminano in due concerti tenuti a fine Gennaio 2012 a Diss(nel Norfolk) e Norwich, in cui riscuotono notevoli consensi e apprezzamenti sotto tutti i punti di vista, anche da parte dell’esigente pubblico inglese. Le date inglesi vanno così bene al punto da ottenere subito nuovi ingaggi per altre date, concretizzatisi a fine 2013 con due date di nuovo nel Norfolk, e al The Maze di Nottingham.

Nel Marzo 2014 Andrea Di Bartolomeo lascia la band per motivi personali, e al suo posto in qualità di Noel si aggrega direttamente da Roma Michelangelo Goldsand (già con vari tributi Oasis alle spalle), che si troverà subito impegnato con la band nell’happening nazionale organizzato dal fan club Wonderwall, il 17 Maggio con la partecipazione del membro storico, nonchè co-fondatore degli Oasis, Paul Arthurs, meglio conosciuto come Bonehead.

Ricreando in ogni concerto l’atmosfera magica di un vero live degli Oasis, i RS vogliono cosi offrire un tributo anche ai numerosissimi fan rimasti delusi dal loro improvviso scioglimento,  e con la recente e ormai consolidata formazione la band ha raggiunto un livello d’eccellenza che ha portato sempre maggiori consensi, anche da parte dei “madferit” , i fans Oasis più accesi ed esperti, fino ad essere considerati da molti di essi, e non solo da quelli in Abruzzo, il miglior Tributo Oasis in Italia. La band nei live ripropone un quadro generale del repertorio Oasis senza tralasciare nessun particolare: si va dai primi album fino agli ultimissimi lavori della band di Manchester.

Fanno parte del progetto:

Alessandro Biancucci – (Vocals)
Roberto Flammini – (Lead Guitar)
Michelangelo Goldsand – (Guitar, Vocals & Back Vocals)
Davide Coccagna – (Bass)
Davide Cancelli – (Drums)

X
X