Dicembre, 2018

E' un evento che si ripete

08dic17:0020:00No Man’s Land 1943-2018: gli appuntamenti

no man's land

Quando

(Sabato) 17:00 - 20:00

Dove

Civitella del Tronto

Civitella del Tronto 64010 TE

Informazioni sull'evento

L'Associazione Abruzzo Adventures, da tempo impegnata nella promozione del territorio della Valle dell'Aventino, grazie ad iniziative di sport Outdoor quali il torrentismo estivo e le eliciaspolate invernali, ha sviluppato, nel corso degli ultimi due anni, un comparto culturale articolato in diverse linee di azione, grazie all'operato delle Dott.sse Francesca Larcinese e Adele Garzarella.

È stato elaborato un ricco programma di eventi per l’iniziativa “No Man’s Land 1943-2018” in vista delle celebrazioni per i 75esimi anniversari delle vicende belliche che interessarono il territorio del Sangro-Aventino nel Dicembre 1943. In quei giorni di oramai settantacinque anni, gli eserciti tedesco e alleato si affrontarono lungo la linea difensiva tedesca nota come Linea Gustav. Lo scopo delle celebrazioni sarà il racconto delle storie degli uomini che di quel periodo furono protagonisti e il pellegrinaggio nei luoghi teatro degli eventi più significativi e tragici, allo scopo di tramandare e conservare i valori della Memoria e della Pace. Le giornate, pensate per la valorizzazione dei singoli siti nei Comuni coinvolti, saranno strutturate in convegni, di alto valore culturale con l'intervento di illustri esperti di Storia della Seconda Guerra mondiale, e in momenti di visita e pellegrinaggio ai luoghi degli eccidi più efferati, o teatro degli scontri decisivi per la liberazione del Territorio. La valle Aventino, culla della Resistenza, dove per la prima volta le bande partigiane conquistarono sul campo la fiducia delle truppe alleate anglo-americane, tanto da diventarne parte integrante con la nascita della Brigata Maiella, nel 1943 era conosciuta come "Terra di nessuno", un luogo non-luogo, dove nessuno realmente regnava, ma dove uomini stremati da ingiustizie e povertà decisero di alzare la testa per riprendersi ciò che di più caro gli era stato tolto: la libertà.

Il programma dettagliato delle tre giornate (2, 8, 9 dicembre) è stato articolato in escursioni e convegni, che consentiranno al vasto pubblico di avvicinarsi ai luoghi e ai temi della grande storia vissuta in questi territori.

L'escursione del 2 dicembre, sul Sentiero della Memoria di Gessopalena, si è configurata come particolarmente adatta alle famiglie con i bambini per la sua facilità; più difficile invece il trekking previsto a Palena il 9 dicembre che richiede un maggiore impegno. I nomi dei relatori dei convegni sono di grande rilievo e possono da soli dare la misura dell'importanza di queste giornate.

Sabato 8 dicembre invece a Civitella Messer Raimondo un pomeriggio di convegno con ospiti il Dott. Eric Gobetti, storico freelance autore di diversi libri che recentemente ha collaborato con RaiStoria (è uscito recentemente il suo primo documentario “Partizani. La Resistenza Italiana in Montenegro”), e il Prof. Marco Patricelli, storico contemporaneo che su incarico del Quirinale ha tenuto la relazione storica di fronte al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione delle celebrazioni ufficiali del 73° anniversario della Liberazione(2018) . Interverrà Nicola Labbrozzi della Federazione Combattenti e Reduci Chieti.

Questo il programma dettagliato dell’8 e 9 dicembre:

Sabato 8 dicembre: Civitella Messer Raimondo- 17.00 Sala Polivalente del Comune – Convegno Dott. Eric Gobetti, Storico “Seconda Guerra Mondiale e Resistenza: una prospettiva trans-nazionale; Prof. Marco Patricelli, Storico “Dalle prime bande patriote alla Brigata Maiella: storie di resistenza”. - A seguire cerimonia di consegna dei riconoscimenti alle famiglie dei caduti della Prima Guerra Mondiale. Interverrà Nicola Labbrozzi, Federazione Combattenti e Reduci Chieti.Domenica 9 dicembre: Palena - Lettopalena - Taranta Peligna - Lama dei Peligni- 9.00 Trekking da Palena al Sacrario della Brigata Maiella Ritrovo a Palena in Piazza Municipio. Letture e narrazioni durante il percorso. Attraversamento del paese vecchio di Lettopalena, distrutto dai nazisti secondo la tattica della “terra bruciata”. - 11.00 Taranta Peligna Sacrario della Brigata Maiella Omaggio ai patrioti della Brigata Maiella. - 12.00 Lama dei Peligni Cerimonia in Piazza per la memoria degli uomini e donne di libertà; - 12.30 Omaggio a Donato Ricchiuti Per qualsiasi ulteriore informazione: 349.7704742 https://www.facebook.com/Abruzzo-Adventures-973948219437665/