Settembre, 2018

12set18:3020:00Mostra itinerante dei costumi storici dell’AND a Pescara

Quando

(Mercoledì) 18:30 - 20:00

Dove

Museo delle Genti D'Abruzzo

Via delle Caserme, 24, 65127 Pescara PE

Informazioni sull'evento

Mercoledì 12 settembre alle ore 18.30, presso la Sala Favetta del Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara e in occasione del finissage della Mostra itinerante dei costumi storici dell’Accademia Nazionale di Danza, sarà presentata a completamento del dialogo fra installazione e opera d’arte, la performance di quattro studentesse dell’AND.

Lo scorso 30 agosto è stata inaugurata “Senza titolo (Supporto Apollineo)” di Matteo Fato all’interno dell’evento RO-MAT TransumAND, mostra itinerante dei costumi storici dell’AND lungo il percorso del tratturo. Quella di Pescara è stata la quarta delle otto tappe previste dal progetto che intende far dialogare i cinquanta abiti scelti tra i tanti che hanno scritto la storia dell’Accademia tra il 1935 e il 1968 con lo spazio ospitante, secondo precise dinamiche. La grande mostra ha iniziato il suo viaggio lo scorso 20 giugno a Roma, negli spazi del Mattatoio “La Pelanda” con la messa in scena con 50 abiti e cinquanta bozzetti di Alfredo Pirri, per giungere a L’Aquila con l’allestimento “Disabitati” di Luigi Battisti e proseguire il suo percorso a Teramo con “Ambulanti”, il lavoro di Giuseppe Stampone.

L’Artista Matteo Fato, originario di Pescara (luogo dove attualmente vive e lavora), ha allestito la sua opera ponendo al centro della sala espositiva un busto in legno; un supporto silenzioso che viene messo in scena privato della sua funzione, per divenire innaturale sostegno svestito dei costumi stessi, materializzandosi nella “forma” mancante.

Il finissage del 12 settembre, ultimo giorno di allestimento dell’opera di Fato prima che TransumAND prosegua il suo viaggio a Campobasso con l’installazione “Transumand Project” di Eugenio Tibaldi, vedrà protagonisti l’artista e le e le quattro danzatrici dell’Accademia Nazionale di Danza che sfileranno il lavoro composto per l’opening iniziale del 30 agosto. Come a disfare la maglia tessuta, la performance procederà a ritroso con la cura del processo rimarcando le forme, i passi e i passaggi per lasciare la nudità del supporto apollineo emergere nella sua imponenza. L’evento, che avrà luogo nella sala dove è attualmente allestita l’opera di Fato, sarà in dialogo con lo spazio ospitante, il busto ligneo dell’installazione e gli elementi che ne definiscono i tratti: dai costumi storici fino a quelle periferie intangibili ma presenti come i silenzi, le parole e i suoni del paesaggio sonoro realizzato dal Maestro Marco Melia.

INFO, COSTI E ORARI

Il Museo delle Genti d’Abruzzo (via delle Caserme 24, Pescara) ed il Museo Cascella (Viale Marconi 45, Pescara) saranno aperti dalle 21,00 alle 24,00 con ingresso al costo simbolico di € 1,00. Visite guidate su prenotazione comprese nel prezzo del biglietto alle ore 21,00 presso il Museo delle Genti d’Abruzzo e alle ore 22,15 presso il Museo Cascella. Per info e prenotazioni contattare la segreteria didattica della Fondazione Genti d’Abruzzo Onlus al numero 085.4510026 (int. 2) dal lunedì al sabato ore 9:15-13:15, o consultare il sito www.gentidabruzzo.it

X
X