Ottobre, 2018

10ott23:00Mercoledì Smart a Piano Terra Pescara

Smart Piano Terra 10 ottobre 2018

Quando

(Mercoledì) 23:00

Dove

Piano Terra Pescara

Corso Gabriele Manthone, 73, 65127 Pescara PE

Informazioni sull'evento

Mercoledì 10 ottobre dalle 20:30 in poi secondo appuntamento con il Mercoledì SMART di Piano Terra a Pescara. Appuntamento per tutti gli universitari e no a partire dagli aperitivi cenati con cocktail o calice di vino (12 euro) o open bar di vino (15 euro). Dalle ore 23 il dj set con Umberto Palazzo e Matteo Marinozzi che faranno ballare al ritmo della musica 100% italiana e migliori hit del momento.

Ingresso libero con selezione all’ingresso.

Per info & prenotazioni tavoli e privèe sono a disposizione i seguenti contatti: Alessandro: 393 1594241, Simone: 393 5662722, Francesco : 333 1460888, Nicola: 340 2362150.

L’organizzazione avvisa che per questa nuova stagione per chi prenota bottiglie premium riceverà una sorpresa da condividere con gli amici.

UMBERTO PALAZZO

Nasce a Vasto, a undici anni impara a suonare la chitarra da autodidatta. Frequenta il liceo classico di Vasto. Nel 1981 passa l’estate a Bristol, in Inghilterra, dove ha l’opportunità di assistere all’apogeo del post punk inglese, in particolare di assistere al concerto di presentazione di Ju-Ju di Siouxsie and the Banshees. Torna a casa con una valigia stracolma di dischi e soprattutto con la convinzione di dover fondare una band e delle idee precise sulle caratteristiche della musica e del progetto.

MATTEO MARINOZZI

Matteo Marinozzi, classe 1993, nato in una città dal fascino artistico e culturale splendido, quale Chieti, sin da piccolo non ha potuto far altro che innamorarsi dell’ arte e della cultura. Già dall’ età di 8 anni, iniziò un percorso accademico nello studio di chitarra classica/elettrica durato 6 anni, durante i quali studiò anche batteria (3 anni). Nei primi anni della sua adolescenza si appassiona alla figura del
Disk-Jokey, tanto da iniziare, senza neanche accorgersene, il percorso che a qualche anno di distanza farà in modo che questo diventi il suo lavoro. Grande estimatore della UNDERGROUND CULTURE e di arte moderna, ama il jazz e il blues, l’ hip-hop, il funk, il soul, l’ elettronica, la techno e tutte le loro derivazioni, le arti visive, graffiti, proiezioni, fotografie, clothing… Ha intrapreso attività di produzione con un’ etichetta discogragfica di Roma chiamata “Ola Del Mar Records”, grazie alla quale ha già pubblicato il suoi due primi singoli “SUBLIME” e “POLIEDRICA”, la seconda, prodotta in collaborazione con Federico Sbaraglia e sta continuando a lavorare su nuovi progetti. Si riconosce in un genere prevalentemente house, techouse, ma gli piace suonare anche techno, deephouse e progressivehouse. Le sue selezioni sono particolarmente ricercate, in modo tale da potersi differenziare ed uscire dagli schemi classici. Negli anni 2008-2009 comincia a girare qualche disco per piccoli locali e pub nella sua città come il Vinota e il Cohiba. Nell’ estate 2010 approda nelle consolle dello Storico Parco dei Cigni e del Tartarughino Beach Club, facendo la sua prima vera e propria apparizione. Di lì a poco, il suo percorso comincia prendere forma e nella stagione invernale 2010-2011 suona, per due grandi date, nel Parco Archeologico “La Civitella”, per poi cominciare con le residenze.

X
X
a@@@@@@